15 Luglio 2024
[Testata sito web Giornale Diplomatico]
News
percorso: Home > News > Ambasciate

Vietnam: Marco Della Seta nuovo ambasciatore italiano

08-08-2023 11:04 - Ambasciate
Amb. Marco Della Seta Amb. Marco Della Seta
GD - Roma, 8 ago. 23 - Il diplomatico Marco Della Seta il nuovo ambasciatore d'Italia in Vietnam. Ad Hanoi giunge al nuovo incarico dopo l'esperienza a capo dell'Ambasciata d'Italia a Seoul. “Assumo questo incarico consapevole degli eccellenti rapporti fra i nostri due Paesi e con la ferma volontà di accrescerli ulteriormente. La ricorrenza dei 50 anni di relazioni diplomatiche tra Italia e Vietnam è uno stimolo aggiuntivo a dare inizio al meglio alla mia missione”, ha scritto il diplomatico giungendo nella capitale vietnamita.
Ad Hanoi Della Seta subentra ad Antonio Alessandro, appena nominato nuovo ambasciatore d'Italia a Dhaka, in Bangladesh.
Marco Della Seta è nato a Milano il 6 giugno 1962. Si è laureato all’Università di Pavia in scienze politiche ed è entrato nel corpo diplomatico italiano nel 1989, anno in cui assume l’incarico alla Direzione Generale alle Relazioni Culturali, Uff. VII.
In seguito, diventa segretario di legazione nella Segreteria della stessa Direzione Generale per poi divenire secondo segretario commerciale a Città del Messico nel 1992. Poi primo segretario di legazione e infine confermato nella stessa sede con funzioni di Primo segretario commerciale, nel 1994.
Si trasferisce poi a Buenos Aires nel 1996, dove è primo segretario. Confermato nella stessa sede con funzioni di Consigliere, nel 1999, torna a Roma, alla Direzione Generale Cooperazione Economica e Finanziaria Multilaterale, Uff. I, nel 2000. Incaricato di svolgere le funzioni di Capo Uff. IV della Direzione Generale Asia, Oceania, Pacifico e Antartide, nel 2001. Diventa poi consigliere di ambasciata nel 2004, poi capo della Segreteria particolare del Sottosegretario di Stato, nel 2005, e confermato, per cambiamento di Governo, Capo della Segreteria del Vice Ministro, Sottosegretario di Stato, 18 maggio 2006.
Si trasferisce poi in Cina, dove diventa nel 2006 primo consigliere a Pechino, nel 2006. Diventa poi il Capo dell’Uff. I del Cerimoniale Diplomatico della Repubblica, nel 2010. Poi Ministro plenipotenziario, nel 2011, e vice Capo del Cerimoniale Diplomatico della Repubblica, 2013.
Infine, assume la carica di Ambasciatore a Seoul, in Corea del Sud, e accreditato, con credenziali di Ambasciatore, anche a Pyongyang (Repubblica Popolare Democratica di Corea), nel 2015.
Torna poi a Roma alle dirette dipendenze del Capo del Cerimoniale Diplomatico della Repubblica, nel 2019. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per la Promozione del Sistema Paese, 2020, e infine alle dirette dipendenze del Capo del Servizio per gli Affari giuridici, del contenzioso diplomatico e dei trattati, 10 dicembre 2020. Ed ora si trasferisce ad Hanoi.


Fonte: Ministero degli Esteri
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
Media partnership
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
cookie