18 Luglio 2024
[Testata sito web Giornale Diplomatico]
News
percorso: Home > News > Vaticano

Vaticano: credenziali ambasciatore Federazione Russa a Papa Francesco

18-09-2023 17:42 - Vaticano
Papa Francesco e amb. Ivan Soltanovsky Papa Francesco e amb. Ivan Soltanovsky
GD - Città el vaticano, 18 set. 23 - Papa Francesco ha ricevuto questa mattina in udienza Ivan Soltanovsky, nuovo ambasciatore della Federazione Russa, il quale ha presentato le lettere con cui viene accreditato presso la Santa Sede. Il nuovo ambasciatore russo in Vaticano sostituisce l’amb. Alexander Avdeev, che Papa Francesco aveva incontrato il 25 febbraio 2022 nel corso di una visita di persona all’ambasciata, il giorno dopo l’invasione dell’Ucraina da parte delle forze di Mosca.
Il nuovo rappresentante diplomatico russo è nato nel 1955. È sposato e ha una figlia. Si è laureato all'Università Statale di Mosca per le Relazioni Internazionali al ministero degli Affari esteri dell'Unione delle Repubbliche Socialiste Sovietiche URSS. È entrato nel servizio diplomatico nel 1977 e ha ricoperto degli incarichi nei consolati generali in Karachi, Pakistan, e in Calcutta, India; nell'ambasciata in India; nella rappresentanza permanente presso l'Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa OSCE. Inoltre è stato vice rappresentante permanente alla NATO; rappresentante al Consiglio d'Europa (dal 2015–2022).
Il nuovo ambasciatore della Russia presso il Vaticano, Ivan Soltanovsky, in un’intervista all’agenzia di stampa russa Ria Novosti, ha riferito che nel corso dell’incontro che ha avuto oggi con Papa Francesco, il Pontefice ha espresso la speranza di incontrare di nuovo il Patriarca Kirill.
“Papa Francesco ha ricordato calorosamente il suo incontro con il Patriarca Kirill all’Avana e ha espresso la speranza che non sarà l’ultimo e che potrà vedere di nuovo il Primate della Chiesa ortodossa russa”, ha detto a Ria l’ambasciatore russo, che ha portato al Papa i saluti del capo della Chiesa ortodossa russa. L’incontro dell’Avana a cui si fa riferimento, fra il Patriarca Kirill e Papa Francesco risale al 12 febbraio del 2016 nella capitale cubana.
Nel corso dell’incontro con Papa Francesco l’amb. Ivan Soltanovsky ha ribadito “la volontà di proseguire il dialogo franco e aperto tra Russia e Santa Sede che è sempre caratterizzato dal rispetto reciproco”, come riferisce l’ambasciata russa presso la Santa Sed, secondo la quale le parti “hanno affrontato la missione del inviato speciale del Santo Padre, cardinale Matteo Zuppi, mirata a risolvere alcuni problemi umanitari nel quadro del conflitto ucraino esprimendosi in favore di essa”.
Secondo la stesa fonte, “il Pontefice ha ribadito il suo rispetto della Russia, il suo popolo, cultura e storia”.


Fonte: Redazione
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
Media partnership
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
cookie