13 Aprile 2024
[Testata sito web Giornale Diplomatico]
News
percorso: Home > News > Economia

UCI: avv. Massimiliano Albanese nuovo segretario federale

21-02-2022 17:47 - Economia
GD - Roma, 21 feb. 22 - Nel variegato panorama delle associazioni di categoria che tutelano i consumatori e gli utenti di beni e servizi, torna ad occupare un ruolo di primo piano l'UCI Unione Consumatori Italiani, fondata nel 2014, oggi è completamente riorganizzata per iniziativa del suo nuovo Segretario Federale e portavoce, l'avv. Massimiliano Albanese, esperto di cooperazione internazionale, che funge da coordinatore di tutti gli organi territoriali ed è il responsabile centrale delle relazioni istituzionali e della comunicazione dell'ente. Da sempre attivo nel mondo dell'associazionismo, Albanese ha fondato l'APICES Associazione di professionisti ed imprenditori attivi nel mondo della cooperazione economica e sociale, che nel corso degli ultimi anni ha promosso iniziative di grande rilievo, coinvolgendo direttamente anche alcuni Capi di Stato e membri di Governi stranieri.
Albanese dirige inoltre lo studio professionale LEXAMP con sede tra Roma e Londra ed è un riconosciuto specialista di diritto commerciale, anche internazionale, della concorrenza e della tutela dei consumatori, del lavoro nonché della protezione dei dati personali e dell'anticorruzione. Si occupa inoltre di questioni societarie a tutto tondo, compliance aziendale, fiscalità, crisi d'impresa, diritto penale dell'economia e della pubblica amministrazione.
Da oggi Albanese si occuperà attivamente anche della tutela dei consumatori, ma senza perdere la propria “pelle” di aziendalista attento al rispetto delle regole nello svolgimento delle attività produttive: soprattutto, senza perdere la propria vocazione internazionale, volendo fare dell'UCI un ente di portatore d'interessi a livello europeo.
«I consumatori sono spesso considerati la categoria più debole nelle dinamiche di mercato e le associazioni come la nostra lavorano quasi sempre in un'ottica meramente protettiva. Secondo noi, invece, la prospettiva migliore dovrebbe essere quella che valorizza i consumatori come categoria forte», ha detto Albanese, rilevando poi che «ciò diventa possibile se si prende consapevolezza del fatto che, senza i clienti del largo consumo, i produttori non avrebbero richiesta e l'economia si fermerebbe: dunque, essi costituiscono un vero e proprio “tesoro”, che le aziende devono saper preservare e su cui devono avere il coraggio d'investire».

Fonte: Redazione
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
Media partnership
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
cookie