21 Gennaio 2022
[]
News
percorso: Home > News > Ambasciate

Presidenza francese Consiglio Unione Europea: programma culturale

13-01-2022 11:40 - Ambasciate
GD - Roma, 13 gen. 22 - L'ambasciata di Francia in Italia rende noto che dal 1° gennaio al 30 giugno 2022, la Francia eserciterà la presidenza del Consiglio dell’Unione Europea, con un programma definito intorno a tre ambizioni: un’Europa più sovrana, un nuovo modello di crescita europea e un’Europa umana, fiera della sua cultura e fiduciosa nella scienza e nella conoscenza.
La presidenza francese verrà accompagnata da un programma culturale ambizioso e multidisciplinare che mette in evidenza la diversità e la ricchezza della cultura europea. Più di un centinaio di eventi - spettacoli musicali e teatrali, esposizioni e valorizzazioni del patrimonio, simposi - si terranno in tutta Europa durante questi sei mesi.
Questo programma culturale è stato inaugurato a Bruxelles il 10 gennaio da Roselyne Bachelot-Narquin, ministro della Cultura, e Clément Beaune, segretario di Stato per gli Affari Europei ed è stato aperto dallo spettacolo Möbius, della compagnia XY e del coreografo Rachid Ouramdane.
Tra i suoi punti forti, gli eventi « Eurofabrique », promossi dalla Réunion des musées nationaux - Grand Palais, l’ODE (Orchestre Démos Europe) guidata dalla Philharmonie de Paris e Traversées d’Europe del Collectif Fetart, offriranno a loro volta una riflessione sull’avvenire dell’Europa, un concerto di giovani musicisti europei e una mostra in onore dei fotografi europei sui cancelli dei Giardini del Lussemburgo.
Il DJ Michael Canitrot ed altri DJ europei proporranno DJ set dell’ambito del « Monumental Tour - Special Europe », che combina la musica elettronica e la scoperta del patrimonio; le « Micro-folies », evento organizzato dalla Grande Halle de la Villette, integreranno una collezione europea e verranno riproposte negli Stati membri dell’Unione europea. Olivier Guez riunirà 27 autori di tutti gli Stati membri dell’Unione europea per un’opera collettiva intitolata Le Grand tour, portrait de l’Europe du 21e siècle; e il dibattito sulle idee sarà al centro della Settima edizione della Notte europea delle idee e della manifestazione Café Europa 2022 sulla libertà di stampa, organizzata dall’Istituto francese in tutti i 27 paesi dell’Unione europea.
Il 2022 sarà un anno dedicato ai giovani. Una parte del programma è quindi rivolta a loro. È il caso di « Danse l’Europe ! » laquale offre, tramite un’applicazione, un’esperienza artistica innovativa, interattiva e aperta a tutti, a partire da una coeografia di Angelin Preljocaj e da musica di Jeanne Added.
Infine, a Bruxelles, il progetto L’Étoffe de l’Europe coordinato dalla scenografa Adeline Rispal sarà dispiegato negli edifici del Consiglio dell’Unione Europea. Sorties d’écoles, una mostra al Palais des Beaux-Arts (Bozar), dedicata agli artisti francesi emergenti che vivono in Belgio, completerà questo programma di promozione delle arti visive, del design e dell’architettura francese.

Fonte: Redazione
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
Media partnership

Realizzazione siti web www.sitoper.it
cookie