14 Giugno 2021
[]
News
percorso: Home > News > Vaticano

ONU: card. Parolin presenta enciclica “Fratelli Tutti”

10-04-2021 16:14 - Vaticano
GD - Ginevra, 10 apr. 21 - (ACI Stampa) - Il card. Pietro Parolin sarà in visita virtuale a Ginevra il prossimo 15 aprile, in occasione di un evento di alto livello alle Nazioni Unite per presentare l’enciclica “Fratelli Tutti”. Sarà presente anche il card. Miguel Angel Ayuso Guixot, presidente del Pontificio Consiglio per il Dialogo Interreligioso, e la presentazione si inserisce nell’impegno della Santa Sede per il dialogo e la fratellanza umano.
Sarà un evento virtuale, e non in presenza, per via delle restrizioni per la pandemia, ma di interesse internazionale, che nasce anche da un impegno della missione della Santa Sede negli organismi internazionali di Ginevra. Lo scorso 22 novembre, l’arcivescovo Ivan Jurkovic, osservatore della Santa Sede, è stato a Gedda, in Arabia Saudita, per presentare un volume sulla “Promozione del dialogo interculturale e interreligioso come strumento di fraternità”.
È un segno, anche, di un dialogo incessante con il mondo arabo, anche con Paesi come l’Arabia Saudita, che è uno dei pochi Stati che non ha relazioni diplomatiche con la Santa Sede (ce ne sono comunque di ufficiose).
I due cardinali chiamati a partecipare al panel sono il card. Pietro Parolin, segretario di Stato vaticano, e il card. Miguel Angel Ayuso Guixot, presidente del Pontificio Consiglio per il Dialogo Interrelgioso. Tra gli esponenti religiosi, ci saranno il rabbino Abraham Skorka, amico del Papa con il quale in Argentina aveva dato vita all’esperienza del cosiddetto trialogo; il reverendo Ioan Souca come segretario generale del Consiglio Mondiale delle Chiese.
Prenderanno la parola anche Tatiano Valovaya, direttore generale dell’Ufficio delle Nazioni Unite di Ginevra; Filippo Grandi, Alto Commissario ONU per i rifugiati; Guy Rider, direttore generale dell’Organizzazione Internazionale del Lavoro; Michael Ryan, direttore esecutivo dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, che parlerà a nome del direttore generale Tedros Adhanom Ghebreyesus; Peter Maurer, presidente del Comitato Internazionale della Croce Rossa; il principe El Hassan bin Talal, presidente del Board dell’Istituto Reale per gli Studi Interfede in Giordania. I panel saranno moderati dall’arcivescovo Jurkovic, che darà anche le conclusioni; e dall’amb. Marie-Therese Pictet-Altthann, osservatore dell’Ordine di Malta nell’ufficio delle Nazioni Unite di Ginevra.
Di cosa si parlerà al panel? Il concept dell’incontro sottolinea che la pandemia del COVID 19 “continua a colpire la comunità internazionale e l’intera famiglia umana”, e che – come ha detto Papa Francesco – “saremo in grado di superare la crisi attuale solo se lavoriamo insieme, come una sola famiglia umana”.
Nel contesto della crisi, “l’estremo individualismo e la globalizzazione dell’indifferenza non possono essere una risposta accettabile per la comunità internazionale”, e la risposta di Papa Francesco si trova nella Fratelli Tutti, in cui si riflette sull’amicizia sociale e “si riafferma con forza la via del del dialogo e della cooperazione oltre divisioni e competizione come l’unico percorso che porti allo sviluppo integrale e alla pace”.
La Missione della Santa Sede a Ginevra ha organizzato l’evento ispirato dalle parole del Papa, e al fine di “rafforzare il bisogno urgente di una genuina cooperazione e di un multilateralismo centrato sulla persona umana”.

Andrea Gagliarducci

https://www.acistampa.com/story/diplomazia-pontificia-il-cardinale-parolin-presenta-la-fratelli-tutti-16759


Fonte: ACI STAMPA
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
Media partnership

Realizzazione siti web www.sitoper.it