28 Novembre 2021
[]
News
percorso: Home > News > Ambasciate

Niger: Settimana Cucina Italiana ospita "Master Chef Niger"

25-11-2021 16:01 - Ambasciate
Al centro l'amb. Emilia Gatto
Al centro l'amb. Emilia Gatto
La vincitrice di Master Chef Niger
La vincitrice di Master Chef Niger
GD - Niamey, 25 nov. 21 - In occasione della VI Settimana della Cucina Italiana nel Mondo, organizzata ogni anno dalla rete diplomatico-consolare del Ministero degli Affari Esteri, l'ambasciata d'Italia a Niamey ha ospitato la prima edizione di "Master Chef Niger", dedicato agli allievi della Scuola di Formazione Professionale in Ristorazione e Servizi Alberghieri AACCES.
Gli studenti, dopo aver ricevuto una formazione specifica da parte dello chef Marco Ferrari, presenteranno i loro piatti a una giuria presieduta dal ministro della Cultura, del Turismo e dell'Artigianato, Mohamed Hamid. Tra gli altri membri della giuria, l'ambasciatore d'Italia in Niger, Emilia Gatto; la direttrice della scuola AACCES, Stephanie Cahn; M. Alphadi e la chef Hadiza Pianeti, proprietaria del celebre ristorante le Sloughi.
“La formazione dei giovani e delle giovani è la chiave di volta per lo sviluppo economico del Paese. Con questa iniziativa, l'Italia sostiene la formazione professionale a tutto tondo, per permettere ai giovani nigerini di costruire il proprio futuro. La cucina genuina e con prodotti di qualità è fa parte dell'identità culturale di un popolo ed è un volano di crescita per lo sviluppo di un territorio. A questo tema dedichiamo anche la conferenza che si terrà il 26 novembre alle ore 11.30 all'Università Abdou Moumouni di Niamey, del prof. Lorenzo Kihlgren Grandi sul tema « Il marketing territoriale per la gastronomia: strategie e pratiche delle città italiane » .
Chef Marco Ferrari, arrivato da Roma per la Settimana della Cucina Italiana, ha iniziato il suo percorso professionale nel 1998 e nel corso degli anni ha collaborato con numerosi chef, tra cui Monica Bianchessi. “La cucina è una materia fatta di tante materie che non si finisce mai di studiare, sperimentare e creare”, ha detto lo chef.
La cucina italiana affonda le sue radici in alimenti semplici e genuini e dal 21 al 28 novembre l'Epicerie du Levant dedica un corner ai prodotti italiani d'eccellenza. “Quando si sceglie un prodotto Made in Italy bisogna evitare l'Italian sounding, spesso diffuso anche a queste latitudini, e controllare l'etichetta per essere sicuri di cosa si acquista”, ha ricordato l'ambasciatrice Gatto.
Il successo della 1ª Master Chef Niger è stato non solo gastronomico. I quattro giovani chef della Scuola di Formazione Professionale in Ristorazione e Servizi Alberghieri AACCES subio dopo l'evento dell'ambasciata d'Italia in Niger, in cui si sono esibiti, hanno infatti ricevuto offerte di lavoro da parte di due alberghi di catene internazionali presenti a Niamey.


Fonte: Redazione
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
Media partnership

Realizzazione siti web www.sitoper.it
cookie