07 Dicembre 2022
[Testata sito web Giornale Diplomatico]
News
percorso: Home > News > Opinioni

La comunità occidentale e il sostegno alla Repubblica di Moldavia

16-11-2022 10:22 - Opinioni
Il presidente della Repubblica di Moldavia, Maia Sandu Il presidente della Repubblica di Moldavia, Maia Sandu
GD - Chișinău, 16 nov.22 - La recente visita di Ursula von der Leyen a Chișinău, in un contesto economico difficile per la Repubblica di Moldavia, ha inviato il messaggio che l'Unione Europea sosterrà questo Paese per superare le sfide attuali. In particolare, l'Unione Europea ha annunciato di offrire alla Repubblica di Moldavia 250 milioni di euro per l'acquisto di gas e la compensazione degli alti costi energetici per la popolazione. All'inizio di questo mese, la presidente della Repubblica di Moldavia, Maia Sandu, ha affermato, in una dichiarazione fatta di fronte al Senato rumeno, che farà tutto il possibile affinché la Repubblica di Moldavia "sia dalla parte buona della storia" .
Gli incontri avuti con gli ufficiali rumeni hanno reiterato il sostegno che la Romania continuerà a dare alla Repubblica di Moldavia nel settore energetico. Oltre alla fornitura di energia, la Romania offre assistenza economica sia fornendo un sostegno diretto al bilancio sia in collaborazione con gli Stati europei, sotto gli auspici della "Piattaforma di supporto per la Repubblica di Moldavia", lanciata dalla Romania, dalla Francia e dalla Germania.
La terza riunione ministeriale nell'ambito della Piattaforma di Supporto per la Repubblica di Moldavia si terrà il 21 novembre 2022 a Parigi. Il suo scopo è quello di concentrare e coordinare il sostegno politico e finanziario dei Paesi sviluppati per la Repubblica di Moldavia.
Va notato che il rispettivo formato è un mezzo per sostenere le autorità di Chișinău nel superare le crisi in corso, ma, allo stesso tempo, ha il ruolo di sostenere la riuscita attuazione delle riforme necessarie per la modernizzazione dello Stato e delle sue istituzioni. Una priorità assunta, nella prospettiva dell'incontro di Parigi, dal Governo della Repubblica di Moldavia è la strategia di riforma della pubblica amministrazione per gli anni 2023-2030, mirando la deburocratizzazione e la digitalizzazione dei servizi pubblici. Come è noto, la riforma della pubblica amministrazione è complessa e richiede il supporto e la competenza degli Stati partner.
Il percorso europeo della Repubblica di Moldavia dipenderà in gran parte dal modo in cui questa strategia verrà realizzata. Fino ad ora, il meccanismo della "Piattaforma di supporto" si è dimostrato funzionale, fornendo non solo sostegno finanziario ma anche - aspetto molto importante - competenze occidentali (perizia occidentale) per realizzare le riforme intraprese da Chișinău.

prof. Antoniu Martin
storico e analista politico rumeno


Fonte: Antoniu Martin
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
Media partnership
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
cookie