24 Giugno 2024
[Testata sito web Giornale Diplomatico]
News
percorso: Home > News > Economia

Kenya: AICS consegna 26 imbarcazioni equipaggiate a 5 contee costiere

17-05-2023 16:38 - Economia
Luigi Grandi Luigi Grandi
Ambasciatrice UE Ambasciatrice UE
Vicepresidente Kenya Vicepresidente Kenya
Governatori, Luigi Grandi, vicepresidente Kenya e Ambasciatrice UE Governatori, Luigi Grandi, vicepresidente Kenya e Ambasciatrice UE
GD - Mombasa, 17 mag. 23 – L'AICS Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo ha proceduto oggi alla consegna ufficiale di 26 imbarcazioni, acquisite attraverso il Programma ‘Go Blue' finanziato dall'Unione Europea, ai governatori delle Contee di Mombasa, Kilifi e Lamu, che si sono impegnati a trasferirle ai pescatori cinque cooperative (‘Beach Management Unit') distribuite sulle contee che si affacciano sull'Oceano Indiano in Kenya.
Alla cerimonia, cui ha presenziato il direttore della sede di Nairobi dell'AICS, Giovanni Grandi, hanno partecipato il vicepresidente del Kenya, Rigathi Gachagua, e la rappresentante dell'Unione Europea in Kenya, Henriette Geiger, a capo di una delegazione di dieci ambasciatori di altrettanti Stati membri dell'UE, assieme al segretario di Gabinetto per le Miniere, l'Economia Blu e gli Affari Marittimi del Kenya, Salim Mvurya, oltre ai tre Governatori delle contee partner.
In Kenya, la scarsità di imbarcazioni e attrezzature per la pesca a disposizione delle organizzazioni comunitarie che gestiscono la pesca a livello locale, le Beach Management Unit, costringe i pescatori a rivolgersi a intermediari per il noleggio di barche, spesso con costi elevati. Grazie ai finanziamenti dell'Unione Europea, la cooperazione italiana attraverso Go Blue sta intervenendo nelle fasi più deboli della filiera della pesca artigianale: è prevista una serie di interventi, tra cui opere infrastrutturali, formazioni a favore dei pescatori, introduzione di un sistema di etichettatura che certifichi la qualità del pesce sul mercato.
"La consegna delle imbarcazioni rappresenta una pietra miliare per la componente italiana di Go Blue", ha affermato Giovanni Grandi, titolare della sede AICS di Nairobi. "Crediamo che questo possa aumentare le attività e gli introiti delle cooperative partner. Stiamo inoltre lavorando insieme al nostro partner tecnico CIHEAM Bari alla progettazione di uno schema di gestione delle barche simile ad un fondo rotativo, che permetterà che le imbarcazioni fornite generino capitale e consentirà ai pescatori di acquisire ulteriori barche. È nostra responsabilità condivisa fare in modo che le risorse dell'economia blu siano utilizzate nella maniera più sostenibile", ha concluso Grandi.
"Go Blue ha messo le comunità costiere e le loro esigenze al centro dei nostri interventi, con le sue tre diverse componenti interconnesse, tutte rivolte al raggiungimento di una crescita economica sostenuta, proteggendo l'ambiente e adattandosi alle sfide collegate all'urbanizzazione", ha dichiarato la rappresentante dell'Unione Europea in Kenya, Henriette Geiger. "L'Unione Europea sta dando una rilevanza centrale per lo sviluppo della blue economy, e siamo presente per fornire il nostro supporto".
A conclusione dell'evento, il vicepresidente del Kenya Rigathi Gachagua ha voluto ringraziare l'Unione Europea "per il grande supporto che sta dando al nostro Paese e al nostro popolo. Non lo prendiamo per scontato e ne siamo molto riconoscenti".


Fonte: Redazione
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
Media partnership
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
cookie