14 Luglio 2024
[Testata sito web Giornale Diplomatico]
News
percorso: Home > News > Economia

Italia-Serbia: a dicembre a Belgrado il Business Forum bilaterale

16-11-2023 18:09 - Economia
GD - Belgrado, 16 nov. 23 - Il Ministero degli Esteri ha organizzato per il 5 e il 6 dicembre prossimi a Belgrado un forum bilaterale dedicato all'innovazione e all'ecosistema di supporto alle startup.
L'obiettivo del forum è offrire agli attori dell'innovazione attivi in Italia e in Serbia un'opportunità di incontro e di reciproca conoscenza nel quadro della cooperazione istituzionale tra i due Paesi in agritech, intelligenza artificiale applicata ai processi industriali, tecnologie innovative per la transizione ecologica, smart cities e mobilità sostenibile.
Sono partner dell'evento l'Agenzia ICE, il ministero serbo della Scienza, dello Sviluppo Tecnologico e dell'Innovazione, la Camera Serba del Commercio e dell'Industria e la Regione Lombardia, con il supporto di WMF We Make Future ed Impact-Hub Belgrado.
La partecipazione all'iniziativa è aperta a investitori istituzionali, parchi tecnologici, incubatori, acceleratori ed altri soggetti attivi nel comparto, oltre eventualmente alle start-up e imprese innovative italiane interessate al mercato serbo e dell'area danubiana e balcanica.
Il programma, coordinato dall'Ambasciata d'Italia in Serbia con il supporto dell'Ufficio ICE Agenzia di Belgrado, si articolerà su due giorni:
* 5 dicembre dalle ore 15:00 alle 19:00 - Apertura dei lavori alla presenza dei rappresentanti istituzionali italiani e serbi, seguita da due sessioni tematiche: 1) presentazione dei sistemi nazionali di ricerca e innovazione italiano e serbo e alla condivisione delle best-practices e possibili nuove partnership, 2) in modalità interattiva, il ruolo chiave di incubatori, acceleratori e venture capital nel kick-starting e finanziamento delle start-up.
Seguirà un cocktail di networking nella Residenza dell'Ambasciatore.
* 6 dicembre dalle ore 9:00 alle 14:00 - In collaborazione con We Make Future e Impact Hub Belgrado, la mattinata di lavori vedrà una prima parte dedicata alla presentazione in modalità reverse pitch dell'ecosistema italiano di supporto alle start-up, seguita da una vera e propria sessione di pitch da parte di un selezionato gruppo di start-up serbe ai venture capitalists, incubatori e acceleratori italiani e da una sessione di incontri one-to-one tra i partecipanti all'evento.
A partire dal 2017 la Serbia ha impresso una decisa svolta al suo percorso di sviluppo nel settore dell'innovazione e della digitalizzazione, istituendo un Ufficio per l'Information Technology e l'e-Government e investendo ingenti fondi per la realizzazione di infrastrutture per l'ecosistema dell'innovazione, in particolare quattro parchi scientifico-tecnologici nazionali (a Belgrado, Nis, Novi Sad e Čačak, tutti già attivi). Alla fine del 2020 la Serbia ha inaugurato a Kragujevac il nuovo Data Centre nazionale per i servizi informatici del Governo, che ospita dal dicembre 2021 anche il supercomputer (livello Tier 4) che fornisce le risorse di calcolo alla piattaforma nazionale per l'Intelligenza Artificiale. Nel giugno 2023 è stata avviata la costruzione del “BIO4 Campus” come nuovo hub regionale per ricerca e sviluppo in 4 settori chiave: biomedicina, biotecnologia, bioinformatica e biodiversità.
Il settore della digitalizzazione ha un notevole impatto sull'economia serba, contribuendo a circa il 10% del PIL e risultando la prima voce dell'export. Secondo l'Ufficio statistico serbo, nel primo trimestre 2022 erano oltre 3.354 le aziende nel settore ICT, con 47.609 persone impiegate.
Le aziende serbe del digitale producono soprattutto software (il paese figura al 40° posto nell'elenco dei maggiori esportatori di software a livello globale) per settori che vanno dall'agricoltura alla medicina, i servizi per autotrasporti e il cloud, nonché giochi online e applicazioni per smartphone. Proprio alla luce di questo favorevole ecosistema, sono già presenti in Serbia 45 aziende italiane del settore ICT.
In questo contesto esiste in Serbia un grande interesse a sviluppare partenariati tra il loro ecosistema dell'innovazione e delle start-up e quello italiano.
Un selezionato gruppo di fondi Venture Capital, incubatori e acceleratori italiani avrà inoltre la possibilità di presentarsi al pubblico serbo in modalità "reverse pitch".
Il termine per le registrazioni al Business Forum è il 27 novembre.
Modalità di adesione - La partecipazione al forum e agli incontri one-to-one è aperta a tutte le imprese innovative e alle organizzazioni italiane di supporto all'innovazione e sostegno alle startup, quali fondi di VC, incubatori, acceleratori, parchi tecnologici, corporates, open innovation function e simili. L'accesso all'evento sarà gratuito per tutti i partecipanti, che dovranno farsi carico in autonomia dei costi di trasferta dei rispettivi rappresentanti (vitto, alloggio, trasferimenti in loco, eventuali costi di produzione del proprio materiale informativo e promozionale).


Fonte: Redazione
Documenti allegati
Dimensione: 314,46 KB
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
Media partnership
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
cookie