18 Maggio 2022
[]
News
percorso: Home > News > Economia

Italia-Cina: ICBC Business Matchmaker, nuovo strumento digitale per cooperazione

22-01-2021 15:03 - Economia
GD - Milano, 22 gen. 21 – L'ICBC-Industrial and Commercial Bank of China e la Fondazione Italia Cina hanno presentato oggi, nel corso di un evento online che ha collegato Milano e Pechino, ICBC Business Matchmaker, piattaforma digitale di matchmaking globale al servizio delle piccole e medie imprese di tutto il mondo, nata proprio nell'anno che ha visto gli scambi economici e commerciali fortemente rallentati e ostacolati per l'emergenza sanitaria provocata dalla pandemia da Covid-19.
“È un progetto che vuole aiutare le imprese italiane e cinesi, e soprattutto quelle piccole e medie che hanno più bisogno di essere sostenute in una fase delicata come questa per allacciare rapporti di collaborazione", ha detto Mario Boselli, presidente della Fondazione Italia Cina nel suo saluto iniziale. "Siamo particolarmente lieti di questa alleanza e di portare avanti insieme questo progetto, perché come Fondazione siamo sempre stati molto vicini alle imprese, e soprattutto a quelle di piccole e medie dimensioni che hanno più bisogno del nostro sostegno”, ha aggiunto.
L'anno scorso ICBC, la più grande banca al mondo per capitalizzazione, e la Fondazione Italia Cina, la più importante associazione che opera con la Cina in Italia, hanno firmato un accordo di collaborazione che si concretizza oggi nel lancio di questo strumento, già testato nel corso della terza edizione della China International Import Expo di Shanghai (CIIE, 5-10 novembre 2020), durante la quale molte delle 70 imprese italiane partecipanti hanno potuto usufruire della piattaforma per individuare delle controparti cinesi.
“Nel nostro Paese ICBC gestirà la parte tecnica e operativa del sistema mentre la Fondazione individuerà e canalizzerà gli interessi dei soci e delle imprese nei confronti del sistema e l'accesso al sistema stesso", ha spiegato Marco Bettin, direttore operativo della Fondazione Italia Cina. "Insieme organizzeranno anche una serie di roadshow ed eventi speciali settoriali per conoscere e sfruttare al meglio le potenzialità di questa piattaforma”.
Ad oggi sono già 20 mila le imprese cinesi registrate nel sistema. Entro giugno la stima è che il database supererà le 100 mila unità: migliaia di imprese cinesi selezionate e disponibili a dialogare per sviluppare nuovi rapporti di collaborazione con soci e aziende italiane interessate.
Due le novità annunciate da Li Zong, deputy GM of Inclusive Finance Dept. ICBC Head Office nel suo saluto da Pechino: “Abbiamo inserito le compagnie che hanno partecipato alla presentazione di oggi nella lista degli ospiti speciali della piattaforma così da rendere il processo di iscrizione più efficiente. Inoltre lanceremo la nuova versione della piattaforma nel giugno di quest'anno, con molte nuove funzioni per le aziende registrate”.
“Si tratta di uno strumento eccezionale, la cui realizzazione è stata accelerata dalla tragica pandemia in atto ma che rientra", ha aggiunto da parte sua Sergio Miele, senior business development consultant ICBC Milan Branch, "in un processo di digitalizzazione dell'economia e degli scambi commerciali, su cui noi in Italia siamo in ritardo ma che in Cina è già iniziato da molti anni. Alle imprese italiane, e soprattutto alle piccole e medie imprese che sono quelle più interessate ad estendere la propria attività verso l'estero, viene chiesto di fare un salto culturale, di prendere atto che per competere sia necessario innovare il proprio modello di business ma soprattutto il modo di pensare”.
* Cos'è e cosa offre ICBC Business Matchmaker - ICBC Business Matchmaker (https://match.icbc.com.cn) è stato sviluppato in maniera indipendente da ICBC ed è aperto alle società di tutti i Paesi. Si affida alla rete di servizi mondiale di ICBC, ai principali margini FinTech e all'ampia base di clienti per aiutare le imprese cinesi e straniere a integrarsi nelle catene industriali globali, in quelle di fornitura e del valore e per promuovere la cooperazione globale in beni, servizi, tecnologie, progetti e capitali.
Attraverso la Fondazione Italia Cina le imprese potranno registrarsi gratuitamente al portale inserendo i propri dati aziendali, specifiche relative a prodotti e servizi richiesti e/o offerti in ottica di collaborazione con le controparti cinesi. La Fondazione, in collaborazione con lo staff di ICBC Milan Branch, si occuperà di coordinare il processo per rendere più efficace l'adesione delle aziende alla piattaforma, organizzare focus e iniziative B2B, coinvolgendo settori specifici e diverse aree geografiche.
La piattaforma ha già attivato diverse funzionalità di base, come "Marketplace" e "Events". "Marketplace" supporta le imprese nella pubblicazione e ricerca dei prodotti online - 24 ore su 24, 7 giorni su 7 – e di progetti di cooperazione, aiutandole nel primo contatto con le imprese target per un pre-matchmaking. "BMM Events" consente di partecipare agli eventi di matchmaking sia online sia offline, supportando le varie fasi dell'organizzazione, come il lancio dell'evento, la prenotazione di incontri tra domanda e offerta, la negoziazione aziendale e il follow-up. Le aziende, indipendentemente da dove si trovino, potranno dialogare direttamente con le loro controparti cinesi anche grazie al supporto di specifici servizi di interpretariato.
* I numeri di ICBC Business Matchmaker - Fino ad oggi la piattaforma ha attirato quasi 20 mila imprese da oltre 40 Paesi e regioni e ha raggiunto una cooperazione strategica con numerose organizzazioni commerciali in Italia, Cina, Argentina, Singapore e Malesia, grazie alla quale sta emergendo un network globale aperto e inclusivo. Si sono tenuti diversi eventi di matchmaking online e offline, come la conferenza online 2020 Cina-Africa sulla cooperazione economica e commerciale, la Cloud Matchmaking Fair Argentina-Cina 2020, con il 70% degli intenti di cooperazione raggiunti, per un valore totale di quasi 10 miliardi di RMB. Il 6 novembre 2020, durante la China International Import Expo (CIIE), con l'aiuto di ICBC Business Matchmaker, ICBC ha organizzato con successo l'evento di supporto Belt and Road Trade Fair, che ha offerto alle imprese la possibilità di sperimentare l'intero processo di matchmaking globale. L'evento ha attirato in loco 400 imprese da 32 Paesi e regioni, tra i quali anche l'Italia, e ha facilitato la firma di quasi 300 contratti e MOU per un valore complessivo stimato di oltre 3 miliardi di RMB, ottenendo un ampio riconoscimento dalle imprese di tutto il mondo.
* ICBC Business Matchmaker per l'Italia - Durante la China Beijing International Fair for Trade in Services (CIFTIS) dell'anno scorso, ICBC e Fondazione Italia Cina hanno firmato un memorandum d'intesa sul matchmaking globale per stabilire legami di cooperazione a lungo termine e fornire alle imprese associate servizi esclusivi di matchmaking aziendale. Nell'ambito del MoU, ICBC e Fondazione Italia Cina prevedono l'organizzazione di un roadshow promozionale e la realizzazione di esclusivi eventi di matchmaking online e offline. ICBC Business Matchmaker offrirà alle imprese indicate dalla Fondazione servizi per la partecipazione gratuita ad eventi di matchmaking online / offline (anche nell'ambito di eventi fieristici internazionali previsti in Cina ed altri momenti di promozione economica).
Nell'era post-pandemica, ICBC e Fondazione Italia Cina lavoreranno insieme per costruire un canale privilegiato di contatto per le piccole e medie imprese in Cina e in Italia e si adopereranno per facilitare il commercio globale e dare contributi all'economia mondiale.


Fonte: Redazione
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
Media partnership
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
cookie