25 Novembre 2020
[]
[]
News
percorso: Home > News > Ambasciate

Italia-Canada: a Ottawa «Riunione del Sistema Italia 2020»

21-11-2020 18:47 - Ambasciate
GD – Ottawa, 21 nov. 20 - Organizzata dall'ambasciata Italiana a Ottawa in collaborazione con l'ufficio ICE Agenzia di Toronto, si è tenuta l'edizione 2020 della «Riunione del Sistema Italia» in Canada, alla quale hanno anche preso parte i rappresentanti di oltre 50 imprese italiane operanti nel Paese nordamericano. L'iniziativa è stata aperta da un intervento dell'ambasciatore Claudio Taffuri, che ha voluto esprimere la vicinanza delle istituzioni a tutti gli imprenditori che continuano a perseguire i propri obiettivi e ad affrontare con coraggio il mercato, nonostante le difficoltà dettate dall'emergenza pandemica.
«Desidero ribadire che tutti voi continuerete a trovare nella nostra rete un costante punto di riferimento e di supporto operativo. Grazie alle misure messe in campo dal governo italiano in risposta all'emergenza Covid», ha aggiunto l'ambasciatore, «disponiamo oggi di nuovi strumenti sul cui utilizzo siamo pronti ad offrirvi ogni assistenza, e che peraltro alcuni di voi hanno già sperimentato con successo a supporto delle proprie iniziative».
Taffuri ha poi evocato i risultati del lavoro posto in essere negli ultimi anni dalla rete diplomatica in Canada e il conseguente consolidamento di un sistema in grado di offrire l'immagine di un'Italia dinamica, capace e credibile: «Si tratta di un patrimonio che dobbiamo difendere, soprattutto in una fase di grave difficoltà come quella che stiamo vivendo, e che richiede la massima sinergia tra settore pubblico e privato».
Dopo il +5,5% di crescita dell'export registrato nel 2019, anche il 2020 era iniziato sotto i migliori auspici (+8% nei primi due mesi dell'anno). A seguito della crisi pandemica si è determinata in Canada una generalizzata contrazione del mercato a fronte della quale il Made in Italy ha tuttavia dato prova di grande resilienza, facendo registrare nei primi 9 mesi del 2020 una riduzione dell'export limitata a un -8,6%, dato il cui impatto emerge soprattutto se confrontato con quello degli altri principali partner commerciali del Paese (Francia -28%, Germania -13%, USA -15%, Messico -22%).


Fonte: Redazione
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it