22 Giugno 2024
[Testata sito web Giornale Diplomatico]
News
percorso: Home > News > Farnesina

IILA: Consiglio Delegati con Christian Asinelli, Vice Presidente CAF

26-05-2023 20:06 - Farnesina
GD - Roma, 26 mag. 23 - Il Consiglio dei Delegati dell’IILA ha incontrato nella sede dell’organizzazione, Christian Asinelli, vicepresidente corporativo del CAF Programación Estratégica Banco de Desarrollo de América Latina, accompagnato da Ignacio Corlazzoli, Director para Europa, Asia y Medio Oriente e Jimena Duran, Ejecutiva Senior, offrendo una articolata e apprezzata presentazione della costante crescita ed evoluzione della Banca regionale a sostegno del processo di integrazione regionale e della transizione verde e inclusiva in America Latina.
Il segretario generale dell’IILA, Antonella Cavallari, ha aperto la riunione ricordando i temi centrali dell’agenda regionale su cui IILA e CAF stanno proficuamente collaborando e ringraziando il Vice Presidente Asinelli per il sostegno offerto da ultimo a due iniziative IILA di particolare rilevanza: il Foro Piccole e Medie Imprese che si svolgerà a Bergamo tra il 3 e il 5 di ottobre prossimo e una Mostra sull’architettura latinoamericana sostenibile, attualmente in fase di elaborazione, che sarà presentata in autunno sia in Italia che nei Paesi della Regione.
Il vicepresidente Asinelli ringraziando IILA per avergli offerto l’opportunità di incontrare i rappresentanti di Governo dei 21 Paesi membri, a cominciare dall’Italia presente con il sottosegretario agli Esteri Giorgio Silli in qualità di delegato del Governo italiano all'IILA, e di condividere con tutti loro un dettagliato resoconto della rinnovata visione strategica della CAF centrata sui due pilastri dello sviluppo sostenibile e dell’integrazione regionale, obiettivi da conseguire dando priorità all’efficienza degli investimenti e contribuendo concretamente al raggiungimento degli OdS dell’Agenda 2030 dell’ONU.
Nei suoi 55 anni di attività, questa importante banca di sviluppo è passata da 6 a 21 paesi azionisti (compresi per l’Europa, Spagna e Portogallo) ai quali stanno per aggiungersi anche molti Paesi dell’area caraibica, consentendo di varare significativi aumenti di capitale che hanno portato la liquidità effettiva a circa 28-30 miliardi di dollari. Negli ultimi 25 anni CAF ha finanziato oltre 96 progetti di interconnessione per quasi 33 miliardi di dollari. Asinelli ha quindi ricordato come “la regione latinoamericana può avere un ruolo da protagonista nel proporre soluzioni ai problemi globali, in particolare alle enormi sfide derivanti dalla transizione verde ed equa, pertanto CAF vuole generare uno spazio in cui accelerare l’individuazione di tali soluzioni”.
Il direttore Corlazzoli ha quindi aggiunto all’esposizione i dettagli sulla road-map di iniziative organizzate dalla CAF in vista della presidenza spagnola del Consiglio europeo che inizierà il 1 luglio e del prossimo Vertice dei Paesi UE- CELAC, che si svolgerà a Bruxelles a metà del luglio prossimo, ponendo l’accento sulla prima riunione dei ministri dell’economia e delle finanze latinoamericani ed europei, un appuntamento unico che avrà luogo a settembre a Santiago de Compostela e consentirà a ben 60 ministri di dibattere sui temi di comune interesse e di contribuire a dare risposte alle grandi sfide biregionali.
Intervenendo nel dibattito, iI sottosegretario Silli ha reiterato la particolare attenzione del governo italiano per la Regione, testimoniato tra l’altro dallo svolgimento il 12 e 13 ottobre prossimi a Roma della Conferenza Italia-America Latina, un appuntamento centrale per l’agenda di politica estera italiana.


Fonte: IILA
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
Media partnership
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
cookie