26 Febbraio 2021
[]
[]
News

IIC Sidney: evento su biodiversità e cambiamenti climatici

23-02-2021 11:01 - Arte, cultura, turismo
GD - Sidney, 23 feb. 21 - L'Istituto Italiano di Cultura di Sidney ha organizzato la proiezione del documentario "Extinction: The Facts" di Sir David Attenborough, che sarà preceduta da una tavola rotonda con un gruppo di esperti. L'Istituto Italiano di Cultura ha co-organizzato questo evento incentrato sugli importanti temi della biodiversità e dei cambiamenti climatici in collaborazione con la British High Commission Canberra, l'Ambasciata d'Italia Canberra, il Consolato Generale Britannico Sydney e il Consolato Generale d’Italia Sydney.
L'evento si svolgerà il 4 marzo 2021 nella Botanic House, all’interno del Royal Botanic Garden di Sydney, e vedrà la proiezione del film documentario di Sir David Attenborough "Extinction: The Facts", preceduto da una tavola rotonda di esperti. Nel documentario Sir Attenborough esplora i problemi della sesta estinzione di massa, causata dall’essere umano, e le conseguenze della perdita di biodiversità e del cambiamento climatico.
All'evento parteciperanno sia Vicki Treadell, High Commissioner britannica per l'Australia e Francesca Tardioli, Ambasciatore d'Italia in Australia. Il gruppo di esperti includerà Denise Ora, direttrice del Royal Botanic Garden Sydney; Benedetta Brevini, giornalista, media activist; professoressa associata di economia politica della comunicazione all'Università di Sydney e autrice di diverse pubblicazioni sui cambiamenti climatici; Emma Camp, biologa marina e vice capo squadra del programma Future Reefs all'interno del Cluster sui cambiamenti climatici alla University of Technology di Sydney; Derek Lath, Direttore degli Affari Istituzionali di Ferrero Australia.
Questo evento fa parte della 26a Conferenza delle Parti della Convenzione delle Nazioni Unite sui Cambiamenti Climatici (COP26 - UNFCCC) che si terrà a Glasgow nel novembre di quest'anno.
La conferenza COP 26 è particolarmente importante perché segue di cinque anni l'Accordo di Parigi (COP21), in cui quasi tutti gli Stati membri delle Nazioni Unite si sono impegnati a ridurre le emissioni responsabili dei cambiamenti climatici e hanno concordato che i loro piani nazionali per la riduzione delle emissioni fossero rivisti su base quinquennale.
Il Regno Unito e l'Italia hanno concordato di collaborare alla preparazione e alla presidenza della COP26 che si sarebbe tenuta nel 2020, poi rinviata al 2021 a causa della pandemia Covid-19. Il Regno Unito ha la Presidenza e ospiterà la Conferenza di Glasgow a novembre. L'Italia ospiterà la Conferenza preparatoria (pre-COP) che è il principale incontro negoziale in preparazione delle Conclusioni della Conferenza, l'evento "Youth4Climate: driving ambition", che si concentra sul coinvolgimento significativo delle giovani generazioni, e altri eventi. Entrambi gli eventi si svolgeranno a Milano: lo "Youth4Climate: driving ambition" dal 28 al 30 settembre 2021 e il PreCOP dal 30 settembre al 2 ottobre.


Fonte: Redazione
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it