28 Novembre 2021
[]
News

IIC Praga: festival “Den poezie” chiude celebrazioni Dante Alighieri in Repubblica Ceca

24-11-2021 16:53 - Arte, cultura, turismo
GD - Praga, 24 nov. 21 - Il festival “Den poezie” chiude le celebrazioni di Dante Alighieri in Repubblica Ceca. Un intero festival dedicato al sommo Poeta, realizzato con la collaborazione dell’Istituto Italiano di Cultura di Praga, ha posto il sigillo alle celebrazioni in Repubblica Ceca per i settecento anni dalla morte di Dante Alighieri.
La rassegna Den poezie (http://www.denpoezie.cz/) si svolge dal 1999 nel mese di novembre per celebrare la nascita del poeta romantico ceco Karel Hynek Mácha e ogni anno presenta in tutto il territorio nazionale una serie di importanti poeti, cechi e stranieri.
L’edizione 2021, da poco conclusa, si è tenuta sotto il motto ”La Divina Commedia“ ed è stata inaugurata l‘8 novembre scorso negli spazi dell’Istituto Italiano di Cultura con una simbolica passeggiata dalla Selva oscura al Paradiso durante la quale sono stati recitati alcuni passi del capolavoro dantesco, attraverso un percorso che si è dipanato dal chiostro alla Cappella barocca. Negli spazi della Cappella il festival è stato ufficialmente aperto con una serie di letture in lingua ceca dei poeti Vít Janota, Sylva Fischerová e Tomáš Míka, cui ha fatto seguito l’esibizione del poeta e musicista Oldřich Janota, una leggenda del folk alternativo ceco.
Tra le centinaia di iniziative realizzate dall’8 al 21 novembre in Repubblica Ceca, con letture pubbliche, competizioni tra poeti, attività ricreative nelle scuole, passeggiate letterarie, lezioni di toponomastica dantesca, spettacoli teatrali, giochi virtuali e di ruolo ispirati alla Divina Commedia, escursioni nella cultura psichedelica e molto altro, spiccano le tre video performance della compagnia “Artemis Danza” di Parma intitolate "Ombre", trasmesse il 14 novembre sul canale YouTube e sulla pagina Facebook del festival. Lo spettacolo prende spunto da alcuni celebri passi della Divina Commedia e si sviluppa attraverso le figure di Caronte, Minosse, Francesca da Rimini, Ulisse e altri, in un percorso di ricerca accompagnato dalle voci narranti di Agostino Rocca, Jiří Mádl e Hana Vágnerová, attraverso cui la coreografa Monica Casadei investiga l’animo umano componendone un quadro carnale e poetico di grande impatto.
A fare da cornice al festival, una coppia di terzine tratte dall’episodio di Paolo e Francesca affisse sui mezzi pubblici delle principali città ceche. Sull’onda del successo dell’iniziativa, il tributo a Dante Alighieri si è arricchito di nuovi appuntamenti a margine del “Den poezie” che termineranno giovedì 25 novembre con una lettura pubblica con accompagnamento musicale nella biblioteca di Olomouc. Una testimonianza tangibile di come la bellezza e la forza rivelatrice dei versi danteschi siano sempre attuali a distanza di secoli.


Fonte: Redazione
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
Media partnership

Realizzazione siti web www.sitoper.it
cookie