08 Dicembre 2022
[Testata sito web Giornale Diplomatico]
News
percorso: Home > News > Ambasciate

IIC Montevideo: "Eravamo 3 bambini persi nella nebbia" di Ruperto Long

24-02-2021 18:56 - Ambasciate
GD - Montevideo, 24 feb. 21 - L'Istituto Italiano di Cultura di Montevideo presenta "Eravamo tre bambini persi nella nebbia" di Ruperto Long. Una presentazione a due voci tra l'Ambasciatore d'Italia, Giovanni Iannuzzi, e lo scrittore Ruperto Long, per scoprire la storia di questi tre amici estivi, provenienti da Italia, Germania e Polonia, bambini spinti a sopravvivere in un mondo di adulti che non possono capire, segnati dall'odio e dall'ingiustizia.
Lizzy, Alex e Riki dovranno superare migliaia di difficoltà e disagi; ma conosceranno anche l'abbraccio di quegli eroi anonimi - molti dei quali italiani - che rischiano la vita per aiutarli. Il libro è anche un omaggio a tutti loro.
In commemorazione della Giornata internazionale in memoria delle vittime dell'Olocausto l'evento si terrà mercoledì 3 marzo alle ore 19:00.
Per partecipare alla riunione Zoom: https://us02web.zoom.us/j/85180888236
ID riunione: 851 8088 8236 e su Youtube e su Facebook.
Ispirato da eventi reali, con l'Olocausto e la Seconda Guerra Mondiale sullo sfondo, Ruperto Long costruisce un romanzo appassionato ed emozionante, il cui ritmo vertiginoso non dà tregua, e che è senza dubbio una celebrazione del potere dell'amicizia, della solidarietà, dell'amore e della tenacia , di fronte a circostanze straordinarie.
Nell'estate del 1938, tre bambini provenienti da Italia, Germania e Polonia condividono giochi e amicizia durante le loro vacanze. Tuttavia, sanno che una tempesta minacciosa si sta avvicinando a loro e alle loro famiglie. Decidono allora di fare una promessa indelebile: saranno amici per sempre, qualunque cosa accada. Gli anni successivi saranno segnati da eventi incredibili, atti di immensa crudeltà che segnano uno dei momenti più tragici della storia dell'umanità.
Quegli amici dell'estate, Lizzy, Alex e Riki, si troveranno a dover superare sfide che metteranno alla prova il loro coraggio, la loro volontà e il loro coraggio. Sono bambini spinti a sopravvivere in un mondo adulto che non riescono a capire, segnato dall'odio e dall'ingiustizia.
Il percorso che ciascuno di loro percorrerà dovrà superare difficoltà e disagi; ma conosceranno anche l'abbraccio di quegli eroi anonimi che rischiano la vita per aiutarli. Questo libro è anche un tributo a tutti loro.


Fonte: Redazione
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
Media partnership
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
cookie