26 Febbraio 2021
[]
[]
News
percorso: Home > News > Opinioni

EURISPES tra migliori Istituti Ricerca indipendenti del mondo

02-02-2021 13:13 - Opinioni
GD - Roma,2 feb. 21 - Lo studio redatto dall’Università di Pennsylvania "2020 Global Go To Think Tank Index Report" ha inserito l’EURISPES urispes è stato inserito nella classifica degli istituti più importanti al mondo nell’elenco dei centri di eccellenza definiti come “indipendenti” “Best Indipendent Think Tanks”.
Il rapporto sugli istituti di studi e ricerca indicati come centri di eccellenza a livello internazionale è pubblicato ogni anno dall’Istituto Lauder della Università di Pennsylvania (USA) ed elaborato sulla base del programma “Think Tanks and Civil Societies Program” (TTCSP).
Il Rapporto 2020, pubblicato a fine gennaio e giunto alla 15a edizione, opera la selezione su un database di 11.175 centri di studi e ricerche ed è stato elaborato sulla base delle indicazioni e delle informazioni ricevute da circa 4.000 esperti di tutto il mondo pervenute all’Università americana nel corso del 2020. La selezione è stata condotta da gruppi di esperti (Experts Panels) organizzati nei cinque Continenti, in 85 Stati, articolati per aree geografiche e settori di competenza, secondo una metodologia scientifica molto articolata e rigorosa illustrata nelle pagine introduttive del Rapporto.
Un risultato ottenuto grazie alla proiezione internazionale dell’EURISPES che opera ormai da anni in stretto collegamento con le più importanti Università e centri di ricerca internazionali.
Le iniziative europee e internazionali promosse-partecipate-organizzate dall’EURISPES sono state impostate in modo da implicare un impegno ben più ampio di una collaborazione basata su scambi di informazione, notizie e documenti tra Istituti di ricerca e studio; infatti, si tratta di attività che hanno portato l’Istituto ad essere parte attiva nella organizzazione di reti europee permanenti, partenariati, accordi di collaborazione e progettazione, finalizzate ad affrontare in modo sistemico e multidisciplinare le questioni strategiche dello sviluppo economico e sociale contemporaneo.
La validità della strada intrapresa è confermata anche da uno dei risultati più positivi conseguiti in questi anni con le attività internazionali: la partecipazione diretta, attiva, nel Comitato Scientifico dell’Istituto, di esperti esteri di grande esperienza scientifica e culturale che provengono dalle Università, dalle Istituzioni e dai centri di studio e ricerca con cui sono stati avviati percorsi di collaborazione.
A ciò si aggiunga il lavoro dei due Laboratori, sui BRICS e su Europa “Europa Plus”, costituiti per un approfondimento ed una verifica continua, sistemica, multidisciplinare di problemi che, nel corso delle attività di ricerca dell’Istituto, hanno mostrato di avere una particolare rilevanza e/o carattere di novità. Con tale iniziativa, l’EURISPES si collega ed agisce in coerenza con gli indirizzi sul miglior operato del mondo scientifico approvati dalle Nazioni Unite con l’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile (2015), in modo specifico con il collegato programma Science-Policy Interface SPI–Program, sui rapporti tra mondo scientifico ed i responsabili delle decisioni, l’integrazione tra l’approccio di ricerca interdisciplinare e transdisciplinare, la responsabilità etica del mondo scientifico, il ruolo decisivo dell’analisi per sistemi complessi e della elaborazione degli scenari sui processi evolutivi che caratterizzano la società contemporanea.
L’Istituto italiano, inoltre, a livello nazionale, attraverso la produzione di conoscenza, di dati e di analisi sulle diverse fenomenologie sociali e una costante opera di divulgazione, svolge un ruolo importante di informazione e di orientamento dell’opinione pubblica del Paese. Con grande anticipo sui tempi, con la sua intensa opera di scouting sociale, segnala fenomeni che assumeranno successivamente una forte centralità nel dibattito sociale ed economico.
Da ultimo, con la recente istituzione di un Osservatorio sui Temi Internazionali, l’EURISPES si propone di studiare l’evoluzione del sistema delle relazioni internazionali, con particolare riguardo alle tendenze in atto nei rapporti tra i principali protagonisti statuali e non, nel processo di globalizzazione e nei modelli di governance mondiale.
Il presidente dell’EURISPES, Gian Maria Fara, ha accolto questa classifica dicendo che «Il riconoscimento che arriva all’EURISPES dall’Università della Pennsylvania conferma il ruolo che l’istituto ha saputo ritagliarsi con un lavoro costante negli anni, e con un particolare impegno profuso verso una dimensione sempre più internazionale che si è evoluta attraverso connessioni di rete, di scambio di informazioni e di confronto con altri centri come il nostro insieme a prestigiose Università in ogni parte del globo».
Fara ha infine rilevato che «proprio il termine “indipendente” porta con sé l’essenza dell’EURISPES, la sua capacità di mantenere intatta, in quasi quarant’anni di attività, una propria forte identità e confermarsi luogo di confronto e di convergenza di culture diverse».


Fonte: Redazione
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it