06 Febbraio 2023
[Testata sito web Giornale Diplomatico]
News
percorso: Home > News > Ambasciate

Da Frati Conventuali ad ambasciata Turchia Vangeli tradotti in turco

22-01-2023 11:45 - Ambasciate
Fra Paolo Fiasconaro e Lütfullah Göktaş, ambasciatore della Turchia presso la Santa Sede Fra Paolo Fiasconaro e Lütfullah Göktaş, ambasciatore della Turchia presso la Santa Sede
Fra Martin Kmetec, arcivescovo di Smirne Fra Martin Kmetec, arcivescovo di Smirne
GD – Roma, 22 gen. 23 – Il direttore del Centro Missionario Francescano dei Frati Minori Conventuali, Fra Paolo Fiasconaro, appartenente alla Provincia Siciliana dei Frati Conventuali, ha donato a Lütfullah Göktaş, ambasciatore della Turchia presso la Santa Sede, alcune copie del volume dei Vangeli e Atti degli Apostoli tradotti in lingua turca.
I volumi sono stati inviati al Centro Missionario dalla Custodia provinciale d’Oriente e di Terra Santa, come ringraziamento del contributo economico elargito per le spese di traduzione e di stampa. Il Centro ha creduto opportuno farne dono di sei copie all’ambasciata della Turchia presso la Santa Sede, la quale ha accolto con soddisfazione il gesto.
L’incontro con l’ambasciatore turco è stato molto cordiale. Il diplomatico si è complimentato per il dono ritenendo la traduzione dei Vangeli in turco un utile sussidio per far conoscere ai musulmani la figura di Cristo. Durante il lungo e gioviale incontro, ha riferito di conoscere bene i frati e le attività editoriali della chiesa S. Antonio di Padova in Istanbul. In particolare, per tanti anni, ha avuto un rapporto personale con il compianto confratello abruzzese Fra Luigi Iannitto, per 48 anni missionario in Turchia, avendo letto alcune delle sue 40 pubblicazioni in lingua turca su tematiche catechetiche, patristiche e agiografiche.
Inoltre, l’ambasciatore turco si è detto disponibile per offrire un testo di questi Vangeli al Santo Padre ed anche alle biblioteche vaticane. Assieme ai Vangeli, il Centro ha regalato il volume “Andate e Annunziate”, sulla presenza missionaria dei Frati Conventuali nel mondo.
La necessità di stampare i Vangeli in lingua turca è nata dalla costante azione pastorale dei Frati in Turchia, che svolgono una intensa attività editoriale per la diffusione tra i musulmani dei testi sacri e di varie pubblicazioni liturgiche (Liturgia delle Ore e Messale).
“L’idea di stampare questi testi della cristianità”, scrivono i frati nel progetto inviato al Centro Missionario, “è un atto di missionarietà, di annuncio del Vangelo e attraverso la sua lettura anche i musulmani arrivano alla conoscenza dei valori cristiani, anche se non si convertono”.
Già nel 2009 era stata pubblicata una prima edizione dei Vangeli e in pochi anni le 20 mila copie sono esaurite.
Nel 2018 l’ex vicario custodiale Fra Martin Kmetec, oggi arcivescovo di Smirne e presidente della Conferenza Episcopale della Turchia, con l’aiuto di una equipe di collaboratori, si era adoperato per una nuova edizione dei Vangeli e Atti degli Apostoli. È nata così una nuova edizione approfondita e corredata da introduzioni e note. Questa nuova tiratura del volume (696 pagine) è stata stampata in 2 mila copie in edizione elegante e 15 mila copie in formato popolare.


Fonte: Redazione
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
Media partnership
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
cookie