18 Agosto 2022
[Testata sito web Giornale Diplomatico]
News
percorso: Home > News > Farnesina

Cooperazione a sviluppo, viceministro Sereni presiede Comitato Congiunto

21-07-2022 15:14 - Farnesina
Marina Sereni Marina Sereni
GD - Roma, 21 lug. 22 - Il viceministro agli Esteri, Marina Sereni, ha presieduto la quinta riunione annuale del Comitato Congiunto per la Cooperazione allo Sviluppo, alla quale hanno partecipato il direttore generale per la Cooperazione allo Sviluppo, Fabio Cassese, e il direttore dell’AICS Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo, Luca Maestripieri. Al Comitato hanno inoltre preso parte i rappresentanti delle altre Amministrazioni competenti per i temi trattati.
Nel corso della riunione sono stati deliberati contributi in favore della Banca Mondiale e del CIHEAM per iniziative in Tunisia rispettivamente a sostegno delle Istituzioni e dello sviluppo rurale sostenibile, e in favore di UNFPA per un’iniziativa in Siria a tutela delle vittime di violenza di genere.
È stato inoltre deliberato un contributo in favore del Patto Globale delle Nazioni Unite che opera con il settore privato per promuovere i principi dell’Agenda 2030 attraverso pratiche imprenditoriali responsabili improntate allo sviluppo sostenibile, alla tutela dei diritti umani, nel rispetto della responsabilità sociale d'impresa.
Il Comitato Congiunto ha inoltre espresso il parere di competenza in merito a tre iniziative di finanziamento con risorse di Cassa Depositi e Prestiti in Africa e nei Balcani.
L’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo ha presentato quattro informative riguardanti: gli esiti del bando 2020 per la concessione di contributi a iniziative promosse dalle Organizzazioni della Società Civile per un ammontare complessivo pari a circa 176 milioni di euro; gli esiti del bando 2021 per la concessione di contributi a iniziative di sensibilizzazione ed educazione alla cittadinanza globale per un ammontare pari a quasi 20 milioni di euro; le iniziative recentemente deliberate dal Direttore dell’Agenzia e l’adozione di un “Glossario di Genere” per promuovere la conoscenza dei termini relativi all’uguaglianza di genere e all’empowerment di donne, ragazze e bambine nelle iniziative di cooperazione.
È stata inoltre presentata un’informativa sulle iniziative finanziate tramite il Fondo Migrazioni da parte della Direzione Generale per le gli italiani all'estero e le politiche migratorie.


Fonte: Ministero degli Esteri
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
Media partnership
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
cookie