11 Maggio 2021
[]
News

Connect2Italy.com virtual Buyers lounge, parla il CEO Alessandro Mancini

19-10-2020 15:56 - Arte, cultura, turismo
GD – Milano, 19 ott. 20 - Il turismo, soprattutto dopo la pandemia Covid, è uno dei settori più rilevanti per l'economia italiana. Meritano attenzione le iniziative che, attraverso le potenzialità del digitale, tendono ad accentuare le performance di questo comparto non appena le condizioni sanitarie mondiali consentiranno un ritorno alla normalità.
Alessandro Mancini, 43 anni, è l’amministratore delegato di Mancini Worldwide, ideatore della piattaforma digitale Connect2Italy.com. Già direttore di Ticketing e Turismo di EXPO2015, con alle spalle oltre 22 milioni di biglietti venduti per l’esposizione universale. Mancini ha risposto alle domande del GIORNALE DIPLOMATICO.
D.: Cos’è Connect2Italy?
Mancini: «Connect2Italy è la piattaforma di promozione turistica dedicata al Belpaese, creata da me e da Vincenzo Pizzolante, nel periodo del lock down in Italia. Devo dire che ci ha tenuti impegnati parecchio, ma ora a distanza di qualche mese posso ritenermi soddisfatto come imprenditore».
D.: Come tutte le realtà dedicate al web sta producendo i suoi frutti?
Mancini: «Nei primi mesi di intensa attività Connect2Italy è cresciuta molto. Con l’ingresso di operatori internazionali e seller italiani che operano quotidianamente, con appuntamenti e proposte tutte online. La piattaforma si sta rivelando uno strumento commerciale straordinario ed efficace per tutti coloro che puntano ad avere relazioni commerciali concrete e durature, col mondo turistico estero, senza muoversi dalla propria scrivania. Come Mancini Worldwide abbiamo anche tre nuovi collaboratori, con funzioni specifiche».
D.: Come funziona una piattaforma online?
Mancini: «Il funzionamento è semplice: ogni operatore italiano, definito SELLER, ha una sua pagina di presentazione che può aggiornare e modificare da solo. Quotidianamente riceve richieste di informazioni e prenotazioni da BUYER esteri, crea attività commerciale per la propria azienda, dal suo ufficio”, oltre ad essere costantemente supportato ed indirizzato dal team di lavoro Manciniworldwide».
D.: È previsto qualche aiuto per chi non è molto avvezzo all’uso del digitale?
Mancini: «L’operatività della piattaforma C2I è facilitata dal supporto dagli Admin: ogni operatore estero inserito sulla piattaforma viene precedentemente incontrato virtualmente. Ne vengono verificati flussi e tipologie di segmenti di mercato presidiati, in termini di prodotti turistici comprati in Italia (FIT, MICE, ecc.). Lo stesso viene fatto con gli operatori italiani, al fine di assicurare la professionalità e la disponibilità dei presenti sulla piattaforma a creare un circolo virtuoso di professionisti in grado di "parlare la stessa lingua. Si poi i nostri collaboratori danno molto supporto anche nella creazione delle pagine di ogni utente", danno stimoli e mettono in sinergia costante domanda e offerta».
D.: Parlava di ottimi risultati. Può fare qualche esempio?
Mancini: «Dalla sua nascita ad oggi, C2I Connect2Italy, oltre a mettere in contatto in modo diretto e costante i professionisti del turismo e del settore ricettivo presenti, ha creato opportunità interessanti riservate agli operatori, come:
•Hala Italia – il Panel dedicato alla presentazione delle eccellenze italiane a 100 operatori turistici del Kuwait che hanno potuto organizzare incontri 1-to-1 e creare opportunità dirette di interazione e business
•Panel ACTUAL 2020 - Insieme con il gruppo ACTUAL (https://actualamerica.org/), si sono presentate realtà ricettive eccellenti italiane (come Palazzo Morosini degli Spezieri a Venezia, JustSicily DMC, Neapolitan Specialist Giuseppe Pipolo ed altri) ad oltre 1.200 operatori dell’America Latina, in una 3 giorni di panel interamente dedicata all'Italia ed alle sue eccellenze esperienziali, attraverso delle videoconferenze dedicate».
D.: Avete altri Panel online come questi in programma?
Mancini: «Questo venerdì 23 ottobre alle ore 20 in Italia avremo un congresso online, o panel. Parteciperanno oltre 1500 agenzie di viaggi Argentine e Latinoamericane, selezionate che cercano nuove mete e soprattutto esperienze da far vivere in Italia, uniche nel loro genere. I nostri operatori italiani, detti Seller, sulla piattaforma Connect2Italy.com potranno presentarsi ed offrire a questo pubblico commerciale le loro iniziative totalmente Made in Italy».
D.: Come amministratore delegato di Mancini Worldwide cosa auspica?
Mancini: «Negli ultimi anni Mancini Worldwide ha focalizzato la propria attività nella promozione all'estero di eccellenze italiane e nella valorizzazione dell'Incoming verso l'Italia e le sue eccellenze locali e regionali, potendo contare su una rete eterogenea di contatti imprenditoriali. Per creare ponti commerciali, tra eccellenze italiane e mercati esteri. Attraverso Connect2Italy.com i rivenditori italiani possono ora usufruire di un'eccellente direzione commerciale senza alcuna fee richiesta sul fatturato prodotto. E la costante messa in contatto con operatori buyers di tutto il mondo, che comprano attraverso contratti diretti l'Italia e le sue eccellenze turistiche e ricettive. Speriamo di tornare a viaggiare tutti molto presto, senza alcun pericolo».

www. connect2italy.com



Fonte: Redazione
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
Media partnership

Realizzazione siti web www.sitoper.it