19 Settembre 2021
[]
News
percorso: Home > News > Farnesina

Circolo degli Esteri mette in scena “Addio Désirée! Addio Napoleone!”

12-09-2021 14:16 - Farnesina
GD – Roma, 12 set. 21 – Il Circolo del Ministero degli Esteri mette in scena il teatro con la rappresentazione di “Addio Désirée! Addio Napoleone!”, la pièce teatrale di Massimo Spinetti, tratta dal romanzo storico “Désireée” di Annemarie Selinko, con Barbara Berardi, al piano Sara Damiani e la messa in opera di Monica Giovinazzi. Lo spettacolo si svolgerà giovedì 23 settembre alle ore 19 nell'Area Satellite. In osservanza delle misure anti Covid-19, la partecipazione all'evento sarà possibile solo previa prenotazione e nel limite dei posti disponibili.
Désirée Clary, principessa ereditaria di Svezia e fidanzata di Napoleone all'epoca in cui quest'ultimo era profugo a Marsiglia, si è appena congedata da Napoleone, che le ha consegnato la spada come segno di resa agli eserciti alleati che hanno invaso la Francia dopo la battaglia di Waterloo ed ha deciso di consegnarsi agli inglesi per raggiungere Sant'Elena. Désirée, figlia di un commerciante di sete di Marsiglia, ripercorre con il pensiero i momenti del primo incontro con Napoleone, il loro innamoramento, il progressivo distacco epistolare dopo che quest'ultimo è partito per Parigi ed i momenti in cui si trova ad assistere al fidanzamento dell'uomo di cui era innamorata con Joséphine de Beauharnais. Ma proprio quel momento le farà conoscere il Generale Bernadotte, che diventerà suo marito e la farà restare nella cerchia delle persone vicine all'Imperatore. Divenuta principessa ereditaria di Svezia, torna spesso a Parigi ed ha frequenti occasioni di incontro con Napoleone; durante uno di questi soggiorni, la Svezia dichiara guerra alla Francia. In tale veste, dopo la definitiva caduta del regime bonapartista, riceve da Talleyrand, capo del Governo di restaurazione borbonica, il compito di convincere Napoleone ad arrendersi. Désirée si sente in obbligo di aderire alla richiesta e raggiunge il risultato, ma le emozioni che le suscitano i ricordi e le parole di Napoleone in questo incontro, destinato ad essere l'ultimo tra loro, le tolgono anche la forza di pronunciare le parole di addio.

Fonte: Redazione
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
Media partnership

Realizzazione siti web www.sitoper.it