23 Aprile 2021
[]
News
percorso: Home > News > Vaticano

Cina e Santa Sede potrebbero aprire relazioni diplomatiche?

20-03-2021 16:14 - Vaticano
GD - Città del Vaticano, 20 mar. 21 - (ACI STAMPA) - La Cina e la Santa Sede potrebbero aprire relazioni diplomatiche? Secondo il vescovo Fang Jianping di Hebei, vice presidente della Conferenza Episcopale Cinese, il rinnovo dell’accordo sino-vaticano per la nomina dei vescovi è un segnale positivo per lo stabilimento di relazioni diplomatiche tra Cina e Santa Sede.
Il vescovo Fang, che è anche delegato al 13° Congresso Popolare Cinese nonché vicepresidente dell’Associazione Patriottica, ha espresso, in una intervista con Radio Hong Kong, ottimismo verso lo stabilimento di relazioni diplomatiche tra Cina e Santa Sede, sebbene abbia poi aggiunto di “non sapere se ci sia un piano” per arrivare alle relazioni e quanto questo possa impiegare.
Tuttavia, l’accordo appena rinnovato per la nomina dei vescovi potrebbe ridurre le distanze tra Cina e Santa Sede, dice il vescovo Fang.
Il vescovo Fang ha anche notato che la Cina ha 97 diocesi, ma di queste 40 sono attualmente senza vescovo. Il vescovo ha chiesto di cogliere l’attimo, utilizzando la fiducia di Papa Francesco per far crescere i possibili vescovi e poi ordinarli prima che l’accordo scada nei prossimi due anni.
La Santa Sede ha una nunziatura di Cina, che ha sede a Taipei, la capitale di Taiwan. La Santa Sede è rimasto uno dei pochissimi Stati a riconoscere Taiwan, che Pechino considera poco più che una provincia ribelle.

Andrea Gagliarducci


Fonte: ACI STAMPA
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
Media partnership

Realizzazione siti web www.sitoper.it