08 Maggio 2021
[]
News
percorso: Home > News > Parlamento

Balcani: Fassino, "Riprendere negoziati tra UE e Serbia"

23-04-2021 18:07 - Parlamento
Piero Fassino
Piero Fassino
GD - Roma, 24 apr. 21 - “Riprendere i negoziati tra Bruxelles e Belgrado per l'adesione della Serbia all'Unione Europea è un passaggio essenziale per l'accelerazione del processo di integrazione europea dei Balcani occidentali”: lo afferma l'on. Piero Fassino, presidente della Commissione Esteri della Camera dei deputati, nel colloquio avuto oggi con Zarko Obradovic, suo omologo del Parlamento serbo.
Fassino ha aggiunto che “all'accelerazione dei negoziati europei è importante che parallelamente corrisponda, da parte di Belgrado, la realizzazione di riforme richieste dall'Unione Europea in materia di stato di diritto, libertà di informazione, indipendenza della magistratura, lotta alla corruzione. Così come è importante che il dialogo interpartitico avviato tra tutti gli attori politici, sociali e di società civile, con la mediazione del Parlamento Europeo, raggiunga un accordo che consenta di arrivare, nel 2022, a elezioni politiche nei cui esiti tutti possano riconoscersi. Altrettanto importante è giungere a un accordo tra Belgrado e Pristina per la normalizzazione di rapporti tra Serbia e Kosovo, sostenendo le iniziative di facilitazione del rappresentante europeo Lajcak. Il contributo che l'Italia intende dare alla stabilità dei Balcani occidentali è di poter trovare ulteriore forza nella Cooperazione tra i Parlamenti della regione e in questa direzione la Conferenza interparlamentare sui Balcani occidentali”, ha concluso il presidente della Commissione Esteri della Camera.


Fonte: Redazione
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
Media partnership

Realizzazione siti web www.sitoper.it