28 Novembre 2021
[]
News

“Le Giornate dell'Industria Audiovisiva Ucraina a Roma”

24-11-2021 10:30 - Arte, cultura, turismo
Maryna Kuderchuk, direttrice dell'Agenzia Statale dell'Ucraina per il Cinema
Maryna Kuderchuk, direttrice dell'Agenzia Statale dell'Ucraina per il Cinema
Yaroslav Melnyk, ambasciatore d’Ucraina in Italia
Yaroslav Melnyk, ambasciatore d’Ucraina in Italia
Victoria Yarmoschuk, direttrice dell'Associazione cinematografica ucraina
Victoria Yarmoschuk, direttrice dell'Associazione cinematografica ucraina
GD – Roma, 24 nov. 21 - Dal 3 al 5 dicembre si svolgeranno "Le Giornate dell'Industria Audiovisiva Ucraina a Roma" per presentare alla comunità professionale italiana i risultati, le opportunità e i servizi offerti dall'Ucraina nel campo della produzione e distribuzione di contenuti in ambito cinematografico, televisivo e digitale al fine di rafforzare la cooperazione tra i due Paesi. L’evento si terrà il 3 dicembre, alle ore 20:30 alla Casa del Cinema a Villa Borghese, in Largo Marcello Mastroianni, 1.
Il progetto è organizzato dall'Associazione Cinematografica Ucraina con il supporto dell'Agenzia di Stato dell'Ucraina per il Cinema, il Ministero degli Affari Esteri dell'Ucraina, l'Ambasciata dell'Ucraina in Italia, con il riconoscimento della Direzione Generale Cinema e Audiovisivo del Ministero della cultura della Repubblica Italiana. I partner sono: la società MRM (Ucraina) e Mimesi’S APS (Italia).
La Casa del Cinema a Villa Borghese diventerà per 3 giorni il centro dell'industria audiovisiva ucraina. Il programma del progetto prevede eventi speciali per i professionisti del settore dei mass media, oltre a proiezioni di film aperte a un vasto pubblico che si svolgeranno nel fine settimana del 4-5 dicembre.
L'inaugurazione ufficiale del progetto avverrà il 3 dicembre e vedrà la partecipazione della delegazione ucraina, che comprenderà direttori di dipartimenti specializzati del governo e del corpo diplomatico, direttori generali di aziende e produttori indipendenti. All'evento parteciperanno rappresentanti del settore pubblico e delle imprese italiane dell'audiovisivo.
L'agenda prevede la presentazione di esperti invitati che parleranno delle possibilità di sostenere la coproduzione internazionale in Ucraina e in Italia, oltre a esporre le prospettive di firma di un Accordo di coproduzione cinematografica e audiovisiva tra i due paesi, che aprirà una nuova pagina per future collaborazioni industriali.
Maryna Kuderchuk, direttrice dell'Agenzia Statale dell'Ucraina per il Cinema, ha detto: “Uno dei principali obiettivi che ci siamo prefissi è creare condizioni favorevoli in Ucraina per attrarre registi stranieri al fine di creare insieme contenuti e promuovere il cinema ucraino nel mondo. Ringraziamo i colleghi della Direzione Generale del Cinema e della Produzione Audiovisiva del Ministero della Cultura d'Italia per la disponibilità ad avviare un dialogo sui passi concreti da seguire nella costruzione della cooperazione industriale tra i due Paesi”.
Per Yaroslav Melnyk, ambasciatore d’Ucraina in Italia, “la cinematografia può essere definita uno degli strumenti più importanti della diplomazia culturale e un potente mezzo di comunicazione interculturale, ma allo stesso tempo il cinema è un ampio campo di cooperazione internazionale. Ogni anno, l'Ucraina diventa sempre più presente ai festival cinematografici internazionali e sempre più persone, dai professionisti del settore al grande pubblico, non associano più il cinema ucraino solo ai nomi dei classici Dovzhenko, Paradzhanov o Kira Muratova. Spero che ogni elemento del programma delle Giornate del cinema ucraino sarà un'altra conferma del fatto che l'Ucraina è un paese di persone giovani e creative, un paese di sviluppo, ampie opportunità di creatività e realizzazione delle idee più audaci”.
Nell'ambito dell'inaugurazione, l'Associazione cinematografica ucraina farà la presentazione “Discover Ukraine”, che permetterà di conoscere ai professionisti italiani le capacità e i vantaggi competitivi offerti dall'industria audiovisiva ucraina e, presentare un database online di luoghi in Ucraina per girare film.
Victoria Yarmoschuk, direttrice dell'Associazione cinematografica ucraina, ha affermato che “lavoriamo sistematicamente per rappresentare gli interessi della comunità industriale ucraina nell'arena internazionale e per espandere la comunicazione professionale. L'Italia è un Paese con cui abbiamo forti legami socio-culturali: qui vive una delle comunità ucraine più grandi e attive. Pertanto, la creazione di contenuti audiovisivi congiunti e la loro distribuzione è un'area promettente di cooperazione reciprocamente vantaggiosa e, di fatto, esistono già esempi di successo di coproduzione tra paesi. Le giornate dell'industria audiovisiva ucraina a Roma sono una piattaforma dalla quale, confidiamo, si svilupperà la consolidata interazione tra il settore pubblico e quello imprenditoriale di Ucraina e Italia”.
Inoltre, il programma dell'evento prevede presentazioni di progetti audiovisivi ucraini, attualmente in fase di sviluppo e con potenziale per i colleghi italiani in termini di coproduzione e distribuzione internazionale. I rappresentanti dei principali progetti di coproduzione italo-ucraina condivideranno la loro esperienza di lavoro congiunto e presenteranno film di prossima uscita.
La partecipazione all'inaugurazione ufficiale del 3 dicembre è possibile solo su invito.
Il programma di proiezione aperta al pubblico (4-5 dicembre) previsto nell'ambito delle "Giornate dell'Industria Audiovisiva ucraina a Roma" comprende i più importanti film e film d'animazione ucraini di vario genere degli ultimi anni. L'ingresso è gratuito.

Fonte: Redazione
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
Media partnership

Realizzazione siti web www.sitoper.it
cookie