01 Ottobre 2020
[]
[]
News
percorso: Home > News > Vaticano

Vaticano: giornalisti Associazione Stampa Estera con familiari ricevuti dal Papa

19-05-2019 14:56 - Vaticano
GD - Città del Vaticano, 19 mag. 19 – Papa Francesco ha ricevuto i giornalisti dell’Associazione della Stampa Estera in Italia, molti dei quali accompagnati dai familiari. La presidentessa dell’Associazione professionale, Patricia Thomas, ha consegnato a Papa Bergoglio la tessera di riconoscimento professionale numero 5313 come “corrispondente” dalla Città del Vaticano. Il Papa, invitato nella sede romana di via dell'Umiltà dalla presidentessa, ha poi firmato la tessera.
«Operare secondo verità e giustizia, affinché la comunicazione sia davvero strumento per costruire, non per distruggere; per incontrarsi, non per scontrarsi; per dialogare, non per monologare; per orientare, non per disorientare; per capirsi, non per fraintendersi; per camminare in pace, non per seminare odio; per dare voce a chi non ha voce, non per fare da megafono a chi urla più forte». È il monito che il Papa ha rivolto all'Associazione Stampa Estera in Italia.
Il Pontefice ha sottolineato la responsabilità dei media nell'era digitale: «Il vostro è un ruolo indispensabile, e questo vi affida anche una grande responsabilità: vi chiede una cura particolare per le parole che utilizzate nei vostri articoli, per le immagini che trasmettete nei vostri servizi, per tutto ciò che condividete sui social media».
Il Papa ha ricordato le parole del suo predecessore Benedetto XVI: «Oggi rinnovo a voi un'esortazione che nell'era digitale vale per tutti: come ha detto Benedetto XVI, a volte 'i mass media tendono a farci sentire sempre 'spettatori’, come se il male riguardasse solamente gli altri, e certe cose a noi non potessero mai accadere. Invece siamo tutti 'attori’ e, nel male come nel bene, il nostro comportamento ha un influsso sugli altri’».
Il Papa ha poi fatto dono ai giornalisti il volume “Comunicare il bene”, edito dalla Libreria Editrice Vaticana, che raccoglie i discorsi, le interviste e i messaggi in materia di comunicazione di Jorge Mario Bergoglio - Papa Francesco. «La natura del rapporto tra papa Francesco e i giornalisti», ha sottolineato Paolo Ruffini, prefetto della comunicazione dei media vaticani, «è un legame speciale perché speciale è la natura del compito di chi fa comunicazione: descrivere la realtà con parole e immagini. Parlare con loro per il Pontefice significa interagire con il mondo intero ed essere così una Chiesa 'in uscita’».


Fonte: Redazione
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it