02 Luglio 2020
[]
[]
News
percorso: Home > News > Ambasciate

Tempo Forte Italia-Grecia: scultrice Venia Dimitrakopoulou a Palermo "Futuro Primordiale - Materia"

01-11-2018 17:55 - Ambasciate
GD - Atene, 1 nov. 18 - La scultrice greca Venia Dimitrakopoulou porta a Palermo "Futuro Primordiale - Materia" con un evento inserito nel cartellone d’autunno di Τempo Forte Italia - Grecia 2018, iniziativa dell’Ambasciata d’Italia ad Atene che intende portare più cultura italiana in Grecia in termini attuali e con una attenzione particolare per i giovani. Ma anche promuovere la cultura contemporanea greca in Italia. Insomma, Tempo Forte vuole essere un obiettivo di incontro, perché quando si crea un luogo comune di contatto tra le nostre due Culture, il loro potenziale si esprime appieno, con risultati inaspettati.
Dopo gli eventi a Venezia e Roma, il Cartellone d’Autunno prevede la prima tappa a Palermo di una mostra di sculture che prossimamente viaggerà a Torino e a Trieste. Si tratta della mostra “Futuro Primordiale - Materia” della scultrice greca Venia Dimitrakopoulou, la quale torna ad esporre in Italia, al Museo archeologico regionale “Antonino Salinas” di Palermo. La mostra sarà inaugurata il 15 novembre alla presenza dell’artista e sarà fruibile al pubblico fino al 3 febbraio 2019.
Al Museo Salinas il composito universo creativo dell’artista è rappresentato da una considerevole selezione di opere - sculture, carte e installazioni, alcune esposte per la prima volta in Italia - tra cui spiccano inedite realizzazioni site-specific, per una mostra-installazione, curata da Afrodite Oikonomidou e Matteo Pacini, che dialoga con i reperti archeologici esposti nelle collezioni permanenti del Museo.
Il Salinas, infatti, è il più antico museo dell’isola e la più importante istituzione museale pubblica dedicata all’arte greca e punica in Sicilia, che su indirizzo della Direttrice Francesca Spatafora si è aperta negli ultimi anni ai linguaggi dell’arte contemporanea.
L’esposizione gode dei patrocini del Ministero della Cultura e dello Sport della Repubblica Ellenica, dell’Ambasciata di Grecia a Roma, dell’Assessorato Regionale dei Beni Culturali e dell'Identità Siciliana - Regione Siciliana, del Comune di Palermo ed è inserita nelle manifestazioni del progetto Palermo Capitale Italiana della Cultura 2018.
In tutti i lavori esposti al Museo Salinas protagonista è la materia – dalla pietra lavica alla carta a mano cinese, dal bronzo al marmo, dal gesso alla terracotta – che sottolinea quanto l’archeologia riviva nella contemporaneità e l’immersione nel passato serva a comprendere il presente.
La mostra palermitana è la prima tappa della “Trilogia Italia” organizzata dalla Fondazione Ellenica di Cultura – Italia in collaborazione con l’Istituto Siciliano di Studi Bizantini e Neoellenici “Bruno Lavagnini” e con Artespressione di Milano, galleria di riferimento dell’artista in Italia per questa rassegna che tocca anche Torino e Trieste.
La “Trilogia” evidenzia la tematica propria di tutta la produzione della scultrice ellenica: il dialogo continuo tra il passato e il presente, partendo dal ricco retaggio archeologico che accomuna la cultura greca a quella del nostro Paese.


Fonte: Redazione
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account