25 Ottobre 2020
[]
[]
News
percorso: Home > News > Made in Italy

SIMEST a dicembre ha finanziato l´internazionalizzazione di 41 imprese italiane

09-01-2018 23:12 - Made in Italy
GD - Roma, 9 gen. 18 - Sono 41 le imprese italiane che a breve faranno il loro ingresso sui mercati internazionali e potranno vendere i loro prodotti in 16 Paesi grazie a SIMEST. La società che insieme a SACE costituisce il Polo dell´export e della internazionalizzazione del Gruppo CDP nel mese di dicembre 2017 ha infatti concesso finanziamenti per oltre 15 milioni di euro a imprese nazionali per operazioni commerciali in Algeria, Bahrain, Bosnia Erzegovina, Camerun, Cina, Corea del Sud, Emirati Arabi, Giappone, Marocco, Montenegro, Oman, Russia, Serbia, Singapore, Svizzera e Stati Uniti.
Tra le aziende supportate ci sono:
- Metco Srl di Fiorano Modenese grazie al finanziamento SIMEST da 1,95 milioni di euro potenzierà la filiale commerciale cinese Jaxing Metco Ceramic Technology Co. Ltd - attiva già dal 2008 - che inaugurerà un nuovo ufficio nella regione del Guangdong. Metco Srl opera nel settore ceramico, ed è specializzata nella produzione e vendita di additivi e coloranti per materiali ceramici ed è leader di mercato per la decorazione del gres porcellanato.
- Safet Spa di Torino, ha ottenuto un finanziamento per uno studio di fattibilità finalizzato a valutare la realizzazione di una sede commerciale in Camerun. Safet opera nella commercializzazione di prodotti tecnologici per l´edilizia e le opere pubbliche, agendo in qualità di intermediario commerciale tra i produttori e gli utenti finali, ossia società e imprese che operano nel settore edile e delle infrastrutture. Safet Spa lavora per diversi grandi gruppi del settore delle infrastrutture. I mercati di destinazione sono ubicati principalmente in Nord Africa. Nel quadro di un ampio progetto di espansione sui mercati esteri, Safet ha attualmente avviato un percorso di internazionalizzazione che prevede l´analisi di nuovi Paesi tra i quali il Camerun che ha ampi margini di sviluppo e di crescita economica.
- Minipan Srl di Massa Lombarda (RA) che progetta, produce e commercializza macchine ed impianti per il settore della panificazione, ha ottenuto un finanziamento Patrimonializzazione di 400 mila euro grazie al quale potrà rafforzarsi sui mercati internazionali, dove è già presente grazie ad una rete di distribuzione capillare. Minipan - cliente anche di SACE che ne ha supportato i progetti di sviluppo in Brasile - è leader nel settore specifico delle macchine automatiche per gli snack da forno, e collabora con alcune tra le più importanti aziende internazionali del settore.
- Pavoncelli Ernesto e Figli Spa di Pescantina (VR) ha scelto SIMEST per finanziare la partecipazione alla fiera Seoul Food & Hotel 2018 che si svolgerà a maggio 2018 a Seoul. Il Salumificio Pavoncelli nasce nel 1899 per la produzione sia di salumi tipici delle terre veronesi, sia specialità legate alla miglior arte salumiera italiana come prosciutti cotti, salumi e insaccati stagionali, arrosti e stufati. Può contare su uno stabilimento di circa 10.000 mq, che soddisfa la produzione richiesta dal mercato Italiano ed estero.
- Fope Spa di Vicenza grazie a due finanziamenti SIMEST parteciperà al "Baselworld" a Basilea, a due fiere ad Hong-Kong - "International Jewellery Show 2018" a marzo e "Jewellery and Gem Fair 2018" a settembre - e a tre fiere in USA - "JKC Las Vegas" a giugno, la "Centurion Arizona" a gennaio 2018 e la "Centurion South Beach Miami" che si terrà il prossimo ottobre. La Fope (Fabbrica Oreficeria Preziosi Esportazioni) è una storica e prestigiosa azienda orafa attiva nel mercato dei gioielli a livello globale. Il core-business è focalizzato sulla creazione e produzione in-house di gioielli dedicati al mercato femminile con un posizionamento nell´alta gamma.
- Nuova Mondial Mec Srl, ha ottenuto da SIMEST un finanziamento di 500mila euro grazie al quale potenzierà la presenza sul mercato statunitense - il secondo in termini di fatturato dopo l´Italia - inaugurando una sede commerciale in California. La società - cliente anche di SACE - con sede a Coriano in provincia di Rimini, si occupa della fabbricazione di macchinari per la levigatura e la lavorazione di marmo, granito e pietre naturali.


Fonte: Redazione
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it