01 Ottobre 2020
[]
[]
News
percorso: Home > News > Made in Italy

Russia valuta se proibire l'import di Parmigiano e di altri alimenti in valigia

05-06-2019 18:40 - Made in Italy
GD - Mosca, 5 giu. 19 - Formaggio Parmigiano ed altri prodotti del Made in Italy e non solo a rischio in Russia. A causa delle sanzioni internazionali adottate nel 2014, importare generi alimentari in Russia dalla maggior parte dei Paesi occidentali non è solamente un problema politico, ma anche pratico. Questo a dispetto dell'amore dei russi per alcuni prodotti che non si possono trovare al di là degli Urali. Fino ad oggi, i cittadini della Federazione Russa hanno potuto beneficiare del permesso di portare con sé in valigia fino a 5 kg di prodotti alimentari per consumo privato. Tra cui pezzi di Parmigiano Reggiano, Asiago, prosciutto crudo ed altro introdotti nel bagaglio.
Da alcune settimane, però, il Governo di Mosca sta pensando di introdurre una misura per mettere al bando anche la quantità personale sinora consentita di carni e formaggi, con il pretesto di preoccupazioni sanitarie legate al diffondersi di malattie infettive.
Il quotidiano finanziario russo "Vedomosti", ad esempio, ha scritto che il ministro dell'Agricoltura di Putin e l'osservatorio per la sicurezza alimentare, Rosselkhoznadzor, appoggerebbero queste misure più restrittive, inizialmente proposte dall'associazione nazionale dei produttori di carne. Tuttavia, al momento non è dato sapere se e quando verrà adottato in Russia il bando al prosciutto crudo o all'Asiago in valigia.


Fonte: Redazione
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it