07 Luglio 2020
[]
[]
News
percorso: Home > News > Ambasciate

Romania: evento per termine Presidenza Romena del Consiglio dell’Unione Europea

22-06-2019 07:54 - Ambasciate
GD - Roma, 22 giu. 19 - Nell'ambito delle iniziative svolte sotto la Presidenza romena del Consiglio dell'Unione Europea, l'Ambasciata di Romania in Italia ha organizzato, nella sede dell'Accademia di Romania, un evento diplomatico e culturale, con la partecipazione del Viceministro allo Sviluppo Economico, Dario Galli. Il programma musicale è stato offerto dalla Musica Militare Rappresentativa della Gendarmeria Romena, diretta dal luogotenente con carica speciale Ola Horaţiu-Adrian, e dal virtuoso flautista Nicolae Voiculeț.
L'evento ha offerto l'opportunità di illustrare i principali risultati della Presidenza romena del Consiglio UE, il cui bilancio è positivo sia dal punto di vista dei 90 dossier chiusi, sia in termini qualitativi. A tal riguardo, l'ambasciatore George Bologan ha ringraziato per gli apprezzamenti ricevuti dai partner europei e ha evidenziato la necessità di consolidare ulteriormente la collaborazione europea, sulla base di una visione pragmatica che metta al centro i bisogni dei cittadini. Con riferimento all'Agenda Strategica dell'UE 2019-2024, recentemente adottata dal Consiglio Europeo, il capo della missione diplomatica ha affermato che essa riflette le priorità importanti evidenziate anche in occasione del Summit informale di Sibiu: “la promozione di un'Europa della convergenza, il consolidamento del mercato unico, l'aumento e il rafforzamento della sicurezza interna e un'Unione che diventi sempre di più un attore credibile a livello internazionale”.
Da parte del Governo italiano, il Viceministro Galli ha trasmesso l'apprezzamento per il lavoro della Romania durante il semestre di presidenza del Consiglio UE, e ha sottolineato la necessità di un ulteriore rafforzamento della collaborazione europea, con la promozione dei valori, della cultura, della storia e delle tradizioni che ci uniscono. Inoltre, il viceministro ha espresso soddisfazione per l'eccellente rapporto e la stretta cooperazione tra Romania e Italia, sia a livello bilaterale, che in contesto europeo e internazionale.
Presente all'evento, il viceispettore generale della Gendarmeria romena, il colonnello Marian Brâncoveanu, ha consegnato l'Emblema d'Onore della Gendarmeria romena al Tenente Colonnello dei Carabinieri Vittorio Stingo, per il suo contributo a favore del NATO Stability Policing. Il momento segna anche la fine del mandato della Romania presso l'EUROGENDFOR (Forza di Gendarmeria Europea).
All'evento ha partecipato un pubblico numeroso di cui hanno fatto parte anche rappresentanti delle istituzioni italiane, diplomatici accreditati a Roma e presso le organizzazioni internazionali con sede a Roma e alte autorità romene.
In occasione della loro presenza a Roma, la Musica Militare Rappresentativa della Gendarmeria Romena ha tenuto due concerti in Piazza di Spagna e Piazza Navona, nell'ambito delle manifestazioni organizzate da Roma Capitale per la Festa della Musica. La partecipazione della Musica Militare Rappresentativa della Gendarmeria Romena riflette inoltre i buoni rapporti di cooperazione tra i militari romeni ed italiani, nelle operazioni sotto l'egida NATO, UE e ONU.


Fonte: Redazione
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account