23 Ottobre 2021
[]
News
percorso: Home > News > Ambasciate

Qatar: per Festa Nazionale il saluto dell’Italia attraverso il presidente Mattarella

13-12-2018 18:07 - Ambasciate
GD - Roma, 13 dic. 18 - Brillante e affollatissimo ricevimento, a Roma, per la festa nazionale del Qatar. L’ambasciatore Abdulaziz Bin Ahmed Al Malki ha ricevuto in un grande albergo della Capitale le centinaia di invitati italiani e stranieri, tra i quali l’ambasciatrice Emanueala D’Alessandro, consigliere diplomatico del presidente della Repubblica Sergio Mattarella, e numerosi e uomini d’affari. Molti i militari - la cooperazione in questo campo è particolarmente intensa - e pochi i politici; nessun ministro, forse per gli impegni del Governo impegnato nella messa a punto della legge di bilancio.
In un breve discorso, prima del tradizionale “taglio della torta”, il diplomatico ha sottolineato sia la solida amicizia tra il Qatar e l’Italia, che l’emiro Tamim Bin Hamad Al Thani ha visitato recentemente, sia l’impegno del suo Paese per la pace e la soluzione attraverso il dialogo dei focolai di crisi.
A proposito dell’embargo in atto dallo scorso anno contro il Qatar da parte di Arabia Saudita, Emirati, Bahrein ed Egitto, l'ambasciatore Al Malki ha spiegato che l’embargo non solo non ha strangolato l’economia del Qatar ma, grazie ad una politica economica adeguata, il suo prodotto interno lordo è aumentato il primo anno dell’1,6% e supererà il 22% nel secondo.
Il Qatar - che ha annunciato nei giorni scorsi la propria uscita dall’OPEC, l'organizzazione dei Paesi produttori di petrolio, egemonizzata dall’Arabia Saudita - è il primo produttore mondiale di gas.


Fonte: Carlo Rebecchi
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
Media partnership

Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
Utilizziamo i cookies
www.giornalediplomatico.it utilizza cookie propri al fine di migliorare il funzionamento e monitorare le prestazioni del sito web e/o cookie derivati da strumenti esterni che consentono di inviare messaggi pubblicitari in linea con le tue preferenze, come dettagliato nella Cookie Policy. Per continuare è necessario autorizzare i nostri cookie. Cliccando sul pulsante ACCONSENTO, acconsenti all'uso dei cookie. Ignorando questo banner e navigando il sito acconsenti all'uso dei cookie. Se non desideri autorizzare l'utilizzo di tutti o una parte dei cookie, oppure se desideri approfondire l'argomento, consulta la
Cookie Policy - Privacy Policy
Accetta i cookies necessari