03 Luglio 2020
[]
[]
News
percorso: Home > News > Ambasciate

Presidente Provincia Autonoma di Trento riceve l’ambasciatore di Romania in Italia

17-11-2018 11:26 - Ambasciate
GD - Trento, 17 nov. 18 - Il presidente della Provincia Autonoma di Trento, Maurizio Fugatti, ha ricevuto l'ambasciatore di Romania in Italia, George Bologan. Tanti i temi trattati nel corso del colloquio: dall'economia alla protezione civile, dall'agricoltura al lavoro.
L’ambasciatore ha sottolineato l’importanza del dialogo interculturale all’interno dei Paesi dell’Unione Europea e ha ricordato la necessità di creare collaborazioni internazionali per far fronte ai problemi dell’emigrazione. “Dopo la visita del nostro presidente Iohannis a Roma e del vicepresidente Matteo Salvini a Bucarest, ho scelto di venire a Trento per rendere omaggio a questa terra a cento anni dalla fine della Grande Guerra” ha detto Bologan.
La visita di cortesia si inserisce, infatti, all’interno di un evento culturale, ossia l’inaugurazione della mostra "Dall’esercito austro-ungarico alla Grande Romania: la Legione Romena d’Italia (1916-1919)", organizzata dalla Fondazione Museo Storico del Trentino, prevista nelle sale de “Le Gallerie” di Piedicastello.
All’incontro era presente anche il console onorario di Romania per il Trentino Alto Adige, Maurizio Passerotti, e l’assessore provinciale all’istruzione, università e cultura, Mirko Bisesti.
In Italia sono presenti 1 milione e 200 mila romeni, addetti in diversi settori economici. 22 mila sono le imprese romene che lavorano nel nostro Paese, che è al secondo posto per gli scambi commerciali romeni dopo la Germania.
Come ha ricordato l’ambasciatore, "nelle scuole italiane sono presenti 150 mila alunni provenienti dall’unico Paese dell’Est Europeo di lingua neolatina, una radice culturale che ci accomuna".
Con questi presupposti, oltre che per consolidare i rapporti commerciali e dare origine a collaborazioni per far fronte a problemi di comune interesse europeo, si comprende la recente visita del capo di stato romeno in Italia che, come ha fatto presente Bologan, è stata la prima dopo 45 anni. La stessa visita è avvenuta a 100 anni dall’unità dello stato romeno. La Romania, tra l’altro, ha ricordato il diplomatico oggi, sarà impegnata nella prossima presidenza di turno dell’Unione Europea nei primi 6 mesi del 2019.
Nato 44 anni fa a Hunedoara, in Transilvania, George Bologan ha iniziato la carriera diplomatica nel 2003.
Console a Milano dal 2012, nel 2016 è stato accreditato come ambasciatore in Italia a Roma.
Ricercatore in relazioni internazionali e studi europei, è uno dei pochi studiosi romeni sul pensiero politico ed europeista di Alcide De Gasperi. Ha conseguito una seconda laurea in scienze della Comunicazione a Roma. Giornalista e in particolare vaticanista presso testate della stampa e della radiotelevisione in Italia e Romania, ha scritto numerosi saggi in antropologia e spiritualità del mondo contemporaneo.


Fonte: Redazione
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account