25 Settembre 2020
[]
[]
News
percorso: Home > News > Ambasciate

Premio Cesare Zavattini 2018/19: cerimonia conclusiva 4 luglio alla Casa del Cinema

26-06-2019 13:15 - Ambasciate
GD - Roma, 26 giu. 19 - La Fondazione Archivio Audiovisivo del Movimento Operaio e Democratico è lieta di annunciare che la cerimonia conclusiva del Premio Cesare Zavattini 2018/19 si terrà giovedì 4 luglio, dalle ore 19:00, alla Casa del Cinema di Roma (Largo Marcello Mastroianni 1).
Nel corso dell'iniziativa saranno presentati i tre cortometraggi vincitori di questa edizione, la terza, e consegnati agli autori i riconoscimenti previsti dal Premio.
Insieme ai rappresentanti degli enti che hanno sostenuto e collaborato con l'iniziativa, saranno presenti il presidente della Fondazione Aamod, Vincenzo Vita; il direttore del Premio, Antonio Medici; la giuria composta dal presidente, la regista Susanna Nicchiarelli; il regista e produttore Ugo Adilardi; la regista Elisabetta Lodoli; la regista Roland Sejko; il docente universitario Giovanni Spagnoletti.
Nel corso della serata interverranno altri ospiti del settore.
Il Premio Cesare Zavattini, progetto della Fondazione Aamod, è sostenuto dalla Siae e dal MiBACT, attraverso il bando “Sillumina”, e dalla Regione Lazio, con la partecipazione dell'Istituto Luce - Cinecittà, la collaborazione della Cineteca sarda, dell'Archivio Cinema del reale, della Scuola d'arte cinematografica Gian Maria Volonté, della Deriva film e del Media partner Radio Radicale.
Nell'edizione 2018/19, la Giuria del Premio ha selezionato 10 progetti di cortometraggi documentari a base totale o parziale d'archivio, presentati a un bando pubblico per giovani film-maker professionisti e non, di età compresa tra i 18 e i 35 anni.
La Giuria ha poi scelto tre progetti vincitori, che hanno ottenuto l'utilizzazione gratuita del materiale di repertorio dell'Aamod e degli archivi partner, servizi di supporto alla realizzazione dei film (in produzione e post-produzione), e premio di 2.000 euro ciascuno, che verrà assegnato durante la cerimonia.
L'evento gode del patrocinio dell'Ambasciata della Repubblica di Cuba in Italia, Paese in cui Cesare Zavattini esercitò una significativa influenza sulla nascente nuova cinematografia, soggiornandovi più volte tra il 1953 e il 1960.
A partire dalle 21:00 e sul palco all'aperto adiacente alla Casa del Cinema, continuerà l'omaggio a Zavattini con la trasposizione in linguaggio cinematografico della prima space-opera a fumetti italiana ideata da Cesare Zavattini, “Saturno contro la terra”, realizzata dalla start up romana Nettoon srl, in collaborazione con il Museo del Fumetto di Milano WOW. Sullo schermo verranno proiettate due puntate della saga, accompagnate dal vivo da una colonna sonora altamente suggestiva.


Fonte: Redazione
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it