21 Ottobre 2020
[]
[]
News
percorso: Home > News > Ambasciate

Polonia: l’ambasciatore Glebocki presenzia alla messa per i soldati del generale Anders a Loreto

02-11-2018 21:34 - Ambasciate
L'ambasciatore polacco a Roma, Konrad Glebocki
GD - Loreto, 2 nov. 18 - L’ambasciatore polacco a Roma, Konrad Glebocki, ha partecipato al cimitero polacco di Loreto alla tradizionale messa in suffragio dei soldati polacchi del secondo Corpo d’Armata del generale Władysław Anders, caduti in Italia durante la Seconda Guerra Mondiale.
Nell’ultimo conflitto i soldati della Polonia, guidati dal gen. Anders, hanno infatti partecipato alle battaglie di Ancona e Montecassino. Nel cimitero di Montecassino, dove i morti polacchi furono 1200, è stato sepolto per sua esplicita richiesta anche il generale Anders, morto nel 1970 a Londra.
Altro appuntamento commemorativo dell'impegno in Italia dei soldati polacchi si è tenuto oggi al cimitero militare polacco di Casamassima (Bari), ove sono state celebrate le funzioni religiose per commemorare i 429 soldati polacchi caduti nei combattimenti lungo la Linea Gustav, sul fiume Sangro, o deceduti negli ospedali militari di Casamassima, Bari e Napoli, a seguito delle ferite riportate nelle battaglie della campagna d'Italia.
Per l'occasione il generale di Brigata Mauro Prezioso, Comandante Militare territoriale dell'Esercito in Puglia, su delega del Comandante del Presidio Militare Interforze, ha deposto una corona d'alloro in onore di quei soldati che pugnarono per la nostra libertà. Alla deposizione è seguita la messa, celebrata in due lingue, vista la larga presenza anche di studenti e cittadini polacchi. Oltre al gen. Prezioso, hanno preso parte il presidente del Consiglio Comunale di Bari, Michelangelo Cavone; il sindaco di Casamassima, Giuseppe Nitti; il Consigliere dell'Ambasciata della Repubblica di Polonia a Roma, Anna Wo'jcik-Laskowska; numerosi sindaci delle città limitrofe, le Associazioni Combattentistiche e d'Arma e una folta rappresentanza di studenti delle scuole di Casamassima.
Il cimitero militare polacco di Casamassima fu edificato nel 1944, a seguito della installazione del più importante ospedale militare del Sud Italia.


Fonte: Carlo Rebecchi
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it