20 Settembre 2020
[]
[]
News
percorso: Home > News > Vaticano

Papa: annunciata sua prima visita ecumenica al CEC di Ginevra il 21 giugno

28-02-2018 17:01 - Vaticano

GD - Città del Vaticano, 28 feb. 18 - Prima visita del Pontefice al CEC di Ginevra. Papa Francesco il 21 giugno sarà infatti nella città svizzera in visita al Consiglio Ecumenico delle Chiese CEC (World Council of Churches WCC).
Fondato nel 1948, è l´organo principale che si occupa del dialogo fra le differenti Chiese cristiane nel mondo. Si descrive come una «comunità fraterna di Chiese che confessano il Signore Gesù Cristo come Dio e Salvatore, secondo le Scritture, e si sforzano di rispondere insieme alla loro vocazione comune per la gloria di un solo Dio, Padre, Figlio e Spirito Santo» (Costituzioni del CEC, art. 1).
Il CEC consta di 349 membri di tutte le principali tradizioni cristiane, in gran parte protestanti, anglicane e ortodosse. La Chiesa cattolica partecipa con lo status di "osservatrice", mentre è membro a pieno titolo della commissione "Fede e costituzione".
La visita del Pontefice è legata a un´iniziativa di pace promossa dal CEC che quest´anno compie 70 anni. Il viaggio avrà carattere ecumenico come quello a Lund del 2016.
Giovanni Paolo II era stato in Svizzera due volte, ma senza visitare il CEC: nel 2004, quando si recò a Berna, per celebrare anche una messa per 70 mila persone sul prato dell´Allmend, e a Lugano venti anni prima, nel 1984.
L´obiettivo del CEC è camminare verso l´unità visibile in una sola fede e in una sola comunità eucaristica, espressa nel culto e nella vita comune in Cristo. Il CEC non ha l´obiettivo (né pensa) di essere una "sovrachiesa", volendo mantenere al suo interno una dialettica aperta e conciliata, e decidendo ogni sua scelta con il metodo del consenso.


Fonte: Redazione
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it