29 Settembre 2020
[]
[]
News
percorso: Home > News > Ambasciate

ONU: riunione informale sul Corno d'Africa

30-10-2018 20:31 - Ambasciate
GD - New York, 30 ott. 18 - La rappresentante permanente italiana alle Nazioni Unite, l'ambasciatrice Mariangela Zappia, ha ospitato a New York una riunione con i rappresentanti di Etiopia, Eritrea, Gibuti, Kenya, Somalia, Sudan, Sud Sudan, Uganda, paesi membri dell’IGAD (Intergovernmental Authority on Development) - il cui IGAD Partners Forum è co-presieduto dall’Italia -, e con alcuni membri del Consiglio di Sicurezza. La riunione ha consentito di fare il punto sul processo di normalizzazione delle relazioni nel Corno d’Africa, cui lo storico accordo di pace tra Etiopia e Eritrea ha dato l’abbrivio, e di promuovere il sostegno coordinato della comunità internazionale, delle Nazioni Unite e delle organizzazioni regionali e sub-regionali, come l’Unione Africana e l’IGAD, ai processi di cooperazione politica e integrazione economica regionale.
In occasione della riunione, l’ambasciatrice Zappia ha salutato il riavvicinamento in atto tra Etiopia, Eritrea, Gibuti e Somalia, la recente firma dell’Accordo di Pace Rivitalizzato per il Sud Sudan e l’elezione della prima donna presidente dell’Etiopia e unico Capo di Stato donna in Africa, Sahle-Work Zewde. La rappresentante permanente italiana ha evidenziato l’interesse dell’Italia a rafforzare il partenariato con i paesi della regione sulla base di un approccio integrato che contempli intensificazione delle relazioni economiche e delle opportunità di investimento, cooperazione allo sviluppo e assistenza umanitaria, con l’obiettivo di contribuire agli sforzi di questi Paesi per il raggiungimento degli obiettivi dell’Agenda 2030 e dell’Agenda 2063 dell’Unione Africana.
L’ambasciatrice Zappia ha riaffermato l’impegno dell’Italia a Bruxelles a favore di un salto di qualità nello stanziamento dei finanziamenti europei dedicati all'Africa nell'ottica di una cooperazione paritetica che crei occasioni per le aziende e sviluppo socioeconomico.
La riunione segue la visita del presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ad Addis Abeba e Asmara dell’11 e 12 ottobre, la prima di un leader occidentale nel Corno d’Africa dopo l’Accordo di Pace tra Etiopia ed Eritrea, a conferma del forte sostegno dell’Italia al dialogo tra i due Paesi e agli effetti positivi che esso sta già dispiegando nell’intera regione. Il ministro Moavero Milanesi ha avuto colloqui con i ministri degli Esteri di Etiopia e Eritrea, Gebeyehu e Saleh, durante la settimana ministeriale della 73esima Assemblea Generale lo scorso settembre a New York e a Roma il 24 ottobre, a margine della Conferenza Italia-Africa aperta dal presidente della Repubblica Mattarella.
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it