26 Settembre 2021
[]
News
percorso: Home > News > Ambasciate

ONU: 4.500 studenti italiani partecipano a 8^ "Imun", grande simulazione processi diplomatici

08-01-2019 15:10 - Ambasciate
GD - Roma, 8 gen. 19 - Pronta ai blocchi di partenza l'ottava edizione "Imun", occasione per oltre 4.500 studenti delle scuole italiane di calarsi nei panni di ambasciatori per quattro giorni e partecipare come delegati all'assemblea plenaria delle Nazioni Unite. Una simulazione, certo, ma molto vicina alla realtà.
I baby diplomatici si riuniranno in vere e proprie commissioni, in ognuna delle quali discuteranno uno dei topic ispirati agli SDGs Sustainable Development Goals, gli obiettivi contenuti nella "Agenda2030 per uno sviluppo sostenibile dell'ONU". Si affronteranno temi come i programmi mondiali sulle disabilità, le leggi sullo status di rifugiato, la microplastica, la lotta alle mutilazioni genitali, al razzismo e alle discriminazioni razziali ed altri di interesse sociale.
Per l'Italia sono coinvolte 400 scuole superiori di Roma, Torino, Bari, Catania, Napoli, Milano, Palermo e Venezia. L'evento clou si svolgerà a Roma dal 14 al 18 gennaio. Il progetto è nato nel 2011 per iniziativa di United Network, il più grande ente italiano che organizza percorsi didattici di alta formazione e membro dell'United Nations Global Compact.
United Network è composto da studenti, docenti e professionisti sostenitori del metodo learning by doing e delle acquisizioni di soft skills, competenze e strumenti di trasmissione dei saperi che aiutano la crescita delle nuove generazioni, il lavoro collettivo e lo sbocco professionale.
Nel 2016 United Network ha organizzato in Italia l'Harvard World Model United Nations, la più grande conferenza mondiale per studenti universitari, insieme alla Harvard University.
Gli studenti arriveranno nelle varie sedi delle sette città italiane prescelte, dopo l'iscrizione e la cerimonia di apertura, sceglieranno le varie commissioni di cui far parte in base al topic di loro interesse. Durante la tre giorni di esame e discussione saranno elaborate delle risoluzioni da presentare e votare nella simulazione dell'assemblea plenaria dell'ONU.
Il 14 gennaio l'iniziativa prenderà il via a Roma, all'Auditorium della Conciliazione, via della Conciliazione 4, e l'opening ceremony si svolgerà in tre sessioni che cominceranno alle ore 9:30 e termineranno alle 19:30.
Alle 17:30 verrà assegnato il "Premio Atlante 2018 - Italian Teacher Award", onorificenza che verrà riconosciuta ai docenti, come forte segnale dell'importanza del ruolo degli insegnanti e per dar loro la giusta visibilità che meritano per il loro impegno.
I docenti autori dei primi sei progetti classificati su 722 candidature (valutati da una commissione composta da personalità della cultura e della scuola), vinceranno un viaggio didattico a New York per visitare realtà scolastiche attive nella lotta alla dispersione scolastica e nell'integrazione degli studenti, ed anche in scuole americane attive sul piano dell'innovazione tecnologica e didattica.


Fonte: Redazione
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
Media partnership

Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
Utilizziamo i cookies
www.giornalediplomatico.it utilizza cookie propri al fine di migliorare il funzionamento e monitorare le prestazioni del sito web e/o cookie derivati da strumenti esterni che consentono di inviare messaggi pubblicitari in linea con le tue preferenze, come dettagliato nella Cookie Policy. Per continuare è necessario autorizzare i nostri cookie. Cliccando sul pulsante ACCONSENTO, acconsenti all'uso dei cookie. Ignorando questo banner e navigando il sito acconsenti all'uso dei cookie. Se non desideri autorizzare l'utilizzo di tutti o una parte dei cookie, oppure se desideri approfondire l'argomento, consulta la
Cookie Policy - Privacy Policy
Accetta i cookies necessari