27 Settembre 2020
[]
[]
News
percorso: Home > News > Economia

Niger: responsabili Agenzie ONU Polo alimentare di Roma in Niger per sostenerne impegno contro fame

11-08-2018 17:23 - Economia
GD - Niamey, 11 ago. 18 - I responsabili dell´Agenzia delle Nazioni Unite per l´Alimentazione e l´Agricoltura (FAO), del Fondo Internazionale per lo Sviluppo Agricolo (IFAD) e del Programma Alimentare Mondiale (WFP) si recheranno in Niger dal 15 al 18 agosto per portare l´attenzione sugli sforzi della regione per fare fronte alla critica situazione della sicurezza alimentare e della nutrizione nel Sahel.
Durante la visita il direttore generale della FAO, José Graziano da Silva, il presidente dell´IFAD, Gilbert F. Houngbo, e il direttore esecutivo del WFP, David Beasley, incontreranno il presidente del Niger, Mahamadou Issoufou, e il primo ministro, Brigi Rafini, oltre ad altri membri del Governo del Paese.
I tre dirigenti visiteranno progetti che, grazie alla collaborazione tra FAO, IFAD, WFP, il Governo nigerino e altri partner, stanno fornendo alle persone nuove opportunità per sfamare le proprie famiglie, guadagnare del reddito e costruire mezzi di sostentamento resilienti attraverso attività agricole.
Tali iniziative mostrano l´importanza di collegare l´impegno per l´assistenza allo sviluppo con azioni di tipo umanitario, nel contesto del più ampio sforzo per costruire la pace nella regione. In questo senso, FAO, IFAD e WFP stanno sostenendo l´iniziativa del Governo nigerino "les nigériens nourissent les nigériens" (i nigerini sfamano i nigerini), che mira a ridurre la povertà e a costruire la resilienza alle crisi alimentari.
In Niger, come in altre aree del Sahel, gli shock climatici hanno portato siccità ricorrenti, che hanno avuto un impatto devastante sulle popolazioni già vulnerabili della regione, soprattutto quelle che dipendono da colture e bestiame per la propria sopravvivenza.
Mentre la stagione di magra (giugno-agosto) giunge a termine nel Sahel, le stime indicano che quasi sei milioni di persone saranno state colpite da grave insicurezza alimentare al termine di questo periodo.
Di queste, circa la metà - 2,7 milioni - sono pastori o agro-pastori, mentre si prevede che circa 1,6 milioni di bambini avranno sofferto di malnutrizione acuta.
I responsabili delle tre Agenzie ONU, le quali operano all´interno dell´impegno del Sistema ONU a supporto del Sahel, porranno l´accento sugli sforzi congiunti per combattere la povertà, il sottosviluppo, l´impatto di eventi climatici estremi e la migrazione - fattori che hanno tutti contribuito al critico stato della situazione umanitaria e della sicurezza nella regione.
Conferenza Stampa - Dopo l´incontro con il presidente Issoufou, venerdí 17 agosto, alle ore 11:00 si terrà una conferenza stampa congiunta presso il palazzo presidenziale a Niamey.


Fonte: FAO
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it