21 Settembre 2020
[]
[]
News
percorso: Home > News > Politica

Nasce a Roma il Mediterranean Women Mediators Network

27-10-2017 19:12 - Politica
GD - Roma, 27 ott. 17 - Nasce ufficialmente il Mediterranean Women Mediators Network, la prima rete che riunisce le donne del Mediterraneo impegnate in attività di mediazione: 47, tra mediatrici ed esperte, provenienti da 25 Paesi dell´area, che potranno da ora mettere in comune le rispettive competenze nel settore e coordinare il loro impegno nella prevenzione delle crisi e nei processi negoziali e di stabilizzazione post-conflitto.
L´iniziativa, ideata e voluta dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale nel contesto del mandato dell´Italia come membro non permanente del Consiglio di Sicurezza nel 2017, e realizzata insieme all´Istituto Affari Internazionali (IAI) e a WIIS Italy (Women in International Security), è stata inaugurata con un evento fondativo, aperto dal ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Angelino Alfano.
Per il ministro la rete è "un passo avanti nella promozione del ruolo imprescindibile delle donne nei processi di pace e mediazione e dell´uguaglianza di genere. Se non si accetta la piena parità si rigettano anche i presupposti di pace e sviluppo. Le donne non sono vittime da difendere, ma importanti agenti di cambiamento delle società", ha sottolineato.
A dare il loro contributo al progetto, che coinvolge tra le altre donne già protagoniste di importanti processi di mediazione, ci sono personalità conosciute per il loro impegno a favore della pace e della stabilità internazionale. Tra loro, Sanam Naraghi-Anderlini, co-fondatrice dell´Ican-International Civil Society Action Network; Catherine Samba-Panza, già presidente della Repubblica centrafricana; Victoria Sandino Simanca Herrera, già comandante delle FARC e ora plenipotenziaria della Commissione per l´attuazione dell´accordo dell´Havana con il governo colombiano.
Portando alle colleghe dell´area mediterranea la sua esperienza, Herrera ha detto che "all´inizio era solo una questione tra guerriglieri e governo. Sapevamo di volere donne al tavolo negoziale, solo non sapevamo come farlo. Se foste state presenti sono sicura che sarebbe stato più facile includere la questione di genere nell´accordo".
Il lancio del Mediterranean Women Mediators Network è avvenuto simbolicamente alla vigilia dell´anniversario, il 31 ottobre, della risoluzione Onu n. 1325 su Donne, Pace e Sicurezza.


Fonte: Redazione
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it