30 Ottobre 2020
[]
[]
News

Mostra sull´"Endocosmo Maraini, il Giappone di Fosco Maraini"

11-06-2018 17:56 - Arte, cultura, turismo
GD - Roma, 11 giu. 18 - La mostra sull´"Endocosmo Maraini, il Giappone di Fosco Maraini" a cura di Nour Melehi e Mujah Maraini-Melehi, sarà visibile all´Istituto Giapponese di Cultura di Roma dal 15 giugno al 20 ottobre.
"Il Giappone per me non è più una cosa che si prenda o si lasci; è una frazione del sangue, un´esistenza delle selve interiori" secondo Fosco Maraini (1912-2004), stato viaggiatore, etnologo, antropologo, fotografo, narratore, professore, orientalista, alpinista. Come in un insieme ´organico´, una rappresentazione dell´universo marainiano non può non contenerle tutte, poiché in esso ogni linguaggio è intimamente connesso agli altri: immagini e parole, sguardo fotografico e sguardo antropologico, analisi culturale e istinto esplorativo, mente e cuore.
Nel 2018 ricorre l´anniversario del primo viaggio in Giappone di Fosco Maraini. Nel 1938 Maraini con la moglie Topazia Alliata e la primogenita Dacia partiva alla scoperta di nuove possibilità fuori dall´Italia (su di essa incombono gli spettri del Fascismo e del Nazismo) e all´incontro del suo, allora nascente, interesse per una pratica etnografica in terra d´Oriente.
Quello che inizialmente può apparire come una destinazione casuale, una scelta dettata dalla necessità di lasciare il proprio paese, è in realtà frutto di un seme gettato nel suo animo fin dall´infanzia, grazie a certi racconti su affascinanti paesi lontani e letture compiute in casa da bambino.
La mostra Endocosmo Maraini - a cura delle nipoti Nour Melehi e Mujah Maraini-Melehi e fortemente voluta dall´Istituto Giapponese di Cultura, con il contributo di Alinari e del Gabinetto Scientifico Letterario G.P. Viesseux - ripercorre visivamente l´esperienza umana ed estetica di Fosco Maraini in Giappone, proponendo una selezione di oltre quaranta fotografie (bianco/nero e colore) provenienti dall´archivio privato della famiglia e dagli Archivi Alinari, dagli Archivi Alinari che gestiscono il patrimonio fotografico di Fosco Maraini. Accanto alle immagini, saranno presenti testimonianze e ricordi delle sue figlie, Dacia e Toni Maraini, testi di Giorgio Amitrano, Gloria Manghetti, direttrice del gabinetto Vieusseux di Firenze, e un montaggio video della regista Mujah Maraini-Melehi.
La mostra consta di 5 sezioni: 1. Endocosmi famigliari, esocosmi storici 1938-1946/2. Diario dal Giappone 1938-1946/3. L´antropologia del Citluvit. Gli Ainu di Hokkaido 1939 e 1954/4. La bellezza carpìta all´Empresente 1953 - anni ´80/5. Vieusseux-Asia e la ´Stanza-Mondo´.


Fonte: Redazione
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it