11 Agosto 2020
[]
[]
News
percorso: Home > News > Ambasciate

Missione militare in Afghanistan promuove conferenza sull'integrazione e la formazione del personale femminile

05-03-2019 23:44 - Ambasciate
GD - Kabul, 5 mar. 19 - Nel Quartier Generale della Missione in Afghanistan (RS) si è conclusa la “Gender Advisor Conference”, un incontro di due giorni che ha riunito a Kabul più di 30 Gender Advisors provenienti dai Train Advise e Assist Commands (TAACs) di Resolute Support, dai più importanti Ministeri afghani e dalle Afghan National Defense and Security Forces (ANDSFs).
L'incontro, organizzato dal RS Gender Advisory Office, guidato dal Capitano della Royal Australian Navy, Anne Andrews, aveva lo scopo di comprendere l’attuale difficile situazione sull’integrazione di genere in Afghanistan e discutere in merito all'identificazione di soluzioni per migliorare la condizione del personale femminile inquadrato nei diversi settori della sicurezza e della società afgana.
Diverse le autorità militari e civili intervenute alla conferenza, tra le quali il Vicecomandante di RS e Italian Senior National Representative, il generale di corpo d’Armata Salvatore Camporeale; il Gender Integration Director del Ministero della Difesa afghano, Shahla Abawi; il Director Human Rights, Women’s Affairs and Children del Ministro dell’Interno, Brigadier Generale Hekmat Shahi; Abeda Osmam dell’Afghanistan National Action Plan del Ministero degli Affari Esteri.
"Credo fermamente che le donne siano una potente forza per la pace”, ha detto il gen. Camporeale nel suo discorso introduttivo. "Hanno la capacità di rinsaldare le divisioni tra i gruppi e riescono a comprendere meglio quelli che sono i bisogni della società. Hanno il potenziale per diffondere nelle loro famiglie e nelle loro comunità una cultura di uguaglianza per le prossime generazioni".
Nel corso della conferenza, come informa il ministero della Difesa, si è discusso di come migliorare l'accesso delle donne afghane all'istruzione e alla formazione, di come costruire dei percorsi formativi che consentano loro di aspirare a occupare le diverse posizioni di leadership nella pubblica amministrazione; di come sviluppare e attuare politiche che promuovano un trattamento giusto ed equo sui luoghi di lavoro.
Uno degli obiettivi del prossimo futuro sarà il rafforzamento del Gender Occupational Opportunity Development Program (G.O.O.D.), un progetto congiunto dei Ministeri afghani della Difesa e dell'Interno volto a favorire l’integrazione e la formazione del personale femminile nella società.
Gli advisors di Resolute Support continuano a sostenere il presente e il futuro dell’Afghanistan e delle sue Istituzioni attraverso attività e incontri volti a costruire un Paese stabile e a sviluppare Forze di Sicurezza efficaci e autosufficienti. In tale quadro, l'integrazione delle donne nella società e nei settori della difesa è uno degli obiettivi della Missione per giungere finalmente alla riconciliazione e a una pace stabile in tutto il Paese.


Fonte: Redazione
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it