01 Dicembre 2020
[]
[]
News
percorso: Home > News > Farnesina

Ministro Moavero con primo ministro giapponese Shinzo Abe e presidente Associazione Parlamentare di Amicizia Italia-Giappone, Akira Amari

05-06-2019 18:07 - Farnesina
GD - Tokyo, 5 giu. 19 - Il ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Enzo Moavero Milanesi, ha avuto oggi a Tokyo una riunione con il primo ministro giapponese, Shinzo Abe. È stata l'occasione per ribadire le numerose sinergie fra Italia e Giappone in riferimento agli scenari di politica estera. Infatti, come ha detto il Ministro Moavero, “Italia e Giappone sono saldamente accomunati dalla profonda convinzione che sia ineludibile impegnarsi per la pace, la tutela dei diritti fondamentali, il rigoroso rispetto dei principi a disciplina delle relazioni internazionali, le libertà economiche”. C'è, dunque, grande sintonia sull'opportunità di coordinarsi sistematicamente in seno agli organismi multilaterali dall'ONU, al G7 e al G20 (di quest'ultimo, il Giappone ha quest'anno la Presidenza).

Nel corso dei colloqui si è poi parlato di un incremento degli investimenti e di iniziative comuni a favore di un'integrata e inclusiva connettività marittima fra Asia orientale ed Europa mediterranea, con un'attenzione specifica all'azione FOIP (“Free and Open Indo-Pacific” Strategy) lanciata dal Primo Ministro Abe e all'entrata in vigore, lo scorso 1° febbraio, dell'Accordo di Partenariato Economico tra Unione Europea e Giappone.

Sempre nella giornata odierna, il ministro Moavero ha avuto una riunione anche con il presidente dell'Associazione Parlamentare di Amicizia Italia-Giappone, il membro della Dieta giapponese Akira Amari, con il quale sono state ribadite le prospettive di un più intenso interscambio culturale e di un'efficiente collaborazione fra le rispettive Camere legislative.
Moavero ha anche esposto le inquietudini del Governo italiano per la corretta tutela dei diritti dei genitori italiani di minori contesi dopo una separazione o un divorzio; il presidente Amari ha confermato il suo impegno a seguire con sollecitudine la questione in ambito parlamentare.


Fonte: Ministero degli Esteri
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it