30 Settembre 2020
[]
[]
News
percorso: Home > News > Politica

Mattarella a Brdo per il rinnovo del mandato del Presidente della Repubblica di Slovenia Pahor

13-01-2018 16:14 - Politica
Il Presidente Sergio Mattarella e la Presidente della Croazia, Kolinda Grabar Kitarović (al centro) con il Presidente della Repubblica di Slovenia Borut Pahor
Il Presidente Sergio Mattarella e la Presidente della Croazia, Kolinda Grabar Kitarović (al centro) con il Presidente della Repubblica di Slovenia Borut Pahor
GD – Castello di Brdo (Slovenia), 13 gen. 18 - Il Presidente della Repubblica Italiana, Sergio Mattarella, e la Presidente della Croazia, Kolinda Grabar Kitarović, hanno partecipato alle celebrazioni per il rinnovo del mandato presidenziale del Presidente della Repubblica di Slovenia, Borut Pahor, al Castello di Brdo.
L´Ufficio Stampa del Quirinale ha reso noto il testo dell´indirizzo di saluto del Presidente Mattarella, alla colazione offerta dal Presidente della Repubblica di Slovenia Borut Pahor per il rinnovo del suo mandato presidenziale:.
«Signor Presidente, Signora Presidente,
sono molto lieto di questa occasione, di cui ringrazio molto il Presidente della Repubblica Slovena.
È innanzitutto l´occasione per formulare al Presidente Pahor gli auguri per il suo secondo mandato e per manifestare da parte nostra la stima e la profonda amicizia nei suoi confronti che raffigura la collaborazione che vi è tra i nostri tre Paesi.
Sono molto lieto di poter formulare gli auguri qui a Lubiana, in questo splendido Castello, insieme alla Presidente della Repubblica Croata. Noi siamo non divisi ma uniti dallo stesso mare. Si diceva una volta che i paesi vicini, confinanti, sono divisi dalle loro frontiere o dal mare, era sbagliato perché in realtà siamo uniti nei nostri confini e uniti dal mare che ci accomuna.
La consapevolezza che i confini non ci dividono ma ci uniscono è quella che è alla base della scelta dell´integrazione europea. E questo è un percorso che stiamo percorrendo tutti e tre i nostri paesi con grande convinzione, con grande sollecitazione per lo sviluppo dell´integrazione per la crescita dell´Unione.
Ed è importante che i Capi di Stato raffigurino in maniera non soltanto emblematica ma attiva e dinamica l´amicizia tra i nostri Paesi in questo spirito europeo. Possono esservi dei problemi da affrontare e risolvere, ve ne sono stati sempre e ve ne saranno sempre, ma lo spirito europeo che ci accomuna consente di risolverli agevolmente.
Come la Presidente, anche io le sono molto grato per questa occasione di poterci incontrare in un clima di amicizia per uno scambio di idee su tante questioni senza ordine del giorno, ma sono quelle che abbiamo davanti a noi che riguardano essenzialmente l´Unione e il suo futuro.
E come il Presidente ha ricordato riguardano anche la prospettiva di tutti i Balcani occidentali nei rapporti con l´Unione Europea e nel progressivo avvicinamento all´Unione.
Slovenia e Croazia sono Paesi nell´Unione di grande importanza per la loro condizione e storia ma anche perchè sono i capifila dei Balcani Occidentali.
Tutte queste prospettive ci accomunano e ci accomuna lo stesso spirito di fiducia nell´Unione Europea.
Io le rinnovo, Signor Presidente gli auguri più intensi con l´amicizia e la stima più grande».


Fonte: Presidenza della Repubblica
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it