23 Settembre 2020
[]
[]
News
percorso: Home > News > Ambasciate

Libia, il nuovo ambasciatore in Italia si è laureato a Perugia

02-08-2018 21:31 - Ambasciate
GD - Roma, 2 ago. 18 - Il presidente del Governo di accordo nazionale libico, Fayez al Sarraj, ha nominato Omar Abdelsalam al Tarhouni nuovo ambasciatore in Italia. Lo dispone un decreto dell´esecutivo di Tripoli riconosciuto dalle Nazioni Unite. Al Tarhouni è nato a Tripoli nel 1970, accademico e navigato politico ha un legame con l´Italia che risale ai tempi degli studi superiori. È considerato un sostenitore della linea politica per la Libia portata avanti dal governo di Roma.
Laureato in scienze mediche all´universita di Perugia, è tornato in Libia e ha lavorato all´università di Tripoli, ottenendo, negli anni, diversi incarichi nell´ambito del ministero dell´Istruzione. Nel 2015 è stato nominato consigliere speciale per il dialogo politico di Skhirat, Marocco, primo passo verso il percorso di riconciliazione della Libia voluto dalla comunità internazionale.
Ha coordinato summit di alto livello in occasione delle visite di ministri europei nel Paese nordafricano e, nel 2016, è diventato advisor del Consiglio presidenziale del Governo di accordo nazionale sostenuto dalle Nazioni Unite.
È stato inoltre nominato dall´esecutivo tripolitino coordinatore del Technical Support Project for Municipalities Affected by Illegal Immigration, il progetto per sostegno delle realtà del Paese colpite dal fenomeno del traffico illegali di esseri umani.
Il decreto di Tripoli ha nominato in tutto nove diplomatici destinati in altrettante sedi all´estero. Hamed Ahmad al Hudayri è il nuovo ambasciatore in Francia; Abdelhafiz Abdelhamid Qaddour sarà l´ambasciatore nell´Unione Europea; Ayad Misbah al Tayyari ricoprirà il ruolo di capo missione in Nigeria. Sadun Ismaili è il nuovo ambasciatore a Malta, mentre Salah Ali Abu Rqiqa è rappresentante in Ciad. Il decreto, inoltre, stabilisce che Muhammad Yoni al Munafi è il nuovo ambasciatore in Grecia, Marai Hamida Awad al Awami ambasciatore nei Paesi Bassi, mentre Salah Muhammad al Makhzoum sarà ambasciatore in Senegal. I diplomatici dovranno ora ottenere il gradimenti dei capi di Stato dei rispettivi Paesi di destinazione.

di Carlo Rebecchi


Fonte: Carlo Rebecchi
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it