19 Settembre 2020
[]
[]
News
percorso: Home > News > Persone

Libia, il bersagliere col. Garau a capo della task force "Ippocrate" in Libia

19-02-2018 19:47 - Persone
GD - Misurata (Libia), 19 feb. 18 - Il colonnello dei bersaglieri Gabriele Cosimo Garau è il nuovo capo della task force "Ippocrate", nell´ambito della missione bilaterale di assistenza e supporto in Libia (MIASIT). Il col. Garau succede all´alpino Marco Iovinelli.
Il cambio delle consegne, come informa il sito Perseonews.it specializzato in comunicazione militare, è avvenuto alla presenza del comandante del Comando operativo di vertice interforze (COI), ammiraglio di squadra Giuseppe Cavo Dragone e di numerose autorità civili e militari.
L´ amm. Cavo Dragone ha ringraziato nel suo intervento le autorità civili e militari libiche per il sostegno fornito a tutto il personale dell´ospedale da campo nel corso delle delicate fasi del mandato, ha rimarcato l´operato dei medici italiani che, in stretta collaborazione con i colleghi libici, sono riusciti ad alleviare le sofferenze dei circa 12.500 pazienti trattati nella struttura ospedaliera e nel corso delle numerose attività ambulatoriali anche all´esterno dell´ospedale militare, rafforzando il già forte legame con la popolazione libica ed ancora di più l´immagine delle Forze armate italiane.
La missione bilaterale di assistenza e supporto in Libia MIASIT ha lo scopo di fornire assistenza e supporto al Governo di Accordo nazionale libico ed è frutto della riconfigurazione, in un unico dispositivo, delle attività di supporto sanitario e umanitario previste dall´operazione "Ippocrate" e di alcuni compiti di supporto tecnico-manutentivo a favore della Guardia costiera libica rientranti nell´operazione "Mare Sicuro".
La nuova missione, che ha avuto inizio a gennaio 2018, ha l´obiettivo di rendere l´azione di assistenza e supporto in Libia maggiormente incisiva ed efficace, sostenendo le autorità libiche nell´azione di pacificazione e stabilizzazione del Paese e nel rafforzamento delle attività di controllo e contrasto dell´immigrazione illegale, dei traffici illegali e delle minacce alla sicurezza, in armonia con le linee di intervento decise dalle Nazioni Unite.


Fonte: Carlo Rebecchi
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it