20 Ottobre 2021
[]
News
percorso: Home > News > Ambasciate

Libano: Italia e UNESCO firmano finanziamento di conservazione del patrimonio archeologico nella Valle della Qadisha

15-12-2017 17:55 - Ambasciate
GD - Beirut, 15 dic. 2017 - L´Ambasciatore d´Italia in Libano, Massimo Marotti, e il Direttore dell´UNESCO per il Libano, Hamad Al-Hammami, hanno firmato un accordo per il finanziamento del progetto "Riabilitazione e Valorizzazione di Wadi Qadisha". Il progetto mira a migliorare la mobilità ed a conservare il patrimonio culturale e archeologico nella Valle della Qadisha.
Il progetto, di un importo pari a € 500.000 finanziato dal Governo italiano, sarà realizzato dall´UNESCO in collaborazione con la Direzione Generale delle Antichità, il Patriarcato maronita e le Unioni delle Muncipalità. È anche un passo in avanti nella partnership di lunga data tra l´Italia, il Libano e l´UNESCO.
L´obiettivo del progetto è di riabilitare i sentieri escursionistici al fine di migliorare la mobilità nella valle e nelle municipalità adiacenti, restaurare i siti archeologici di Mar Assia e di Deir es-Salib e assicurare una formazione per la conservazione e il restauro di beni culturali ed archeologici attraverso collaborazioni con università locali e internazionali.


Fonte: Redazione
Documenti allegati
Dimensione: 639,22 KB
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
Media partnership

Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
Utilizziamo i cookies
www.giornalediplomatico.it utilizza cookie propri al fine di migliorare il funzionamento e monitorare le prestazioni del sito web e/o cookie derivati da strumenti esterni che consentono di inviare messaggi pubblicitari in linea con le tue preferenze, come dettagliato nella Cookie Policy. Per continuare è necessario autorizzare i nostri cookie. Cliccando sul pulsante ACCONSENTO, acconsenti all'uso dei cookie. Ignorando questo banner e navigando il sito acconsenti all'uso dei cookie. Se non desideri autorizzare l'utilizzo di tutti o una parte dei cookie, oppure se desideri approfondire l'argomento, consulta la
Cookie Policy - Privacy Policy
Accetta i cookies necessari