01 Ottobre 2020
[]
[]
News
percorso: Home > News > Ambasciate

Le celebrazioni per 75° anniversario della Battaglia di Montecassino con presidenti Repubblica di Polonia e Italia

06-05-2019 13:11 - Ambasciate
GD – Montecassino, 6 mag. 19 - Dal 16 al 19 maggio si terranno le celebrazioni del 75° anniversario della battaglia di Montecassino per ricordare i soldati del II Corpo di Armata polacco che nel 1944 con il sacrificio della loro vita, sotto la guida del gen. Władysław Anders, hanno spianato la strada agli alleati permettendo loro di cominciare l’avanzata verso Roma.
La principale cerimonia commemorativa avrà luogo sabato 18 maggio nel Cimitero Militare Polacco di Montecassino alla presenza del presidente della Repubblica di Polonia, Andrzej Duda, in visita in Italia per prendere parte alle celebrazioni, e del presidente della Repubblica Italiana, Sergio Mattarella.
Alle celebrazioni parteciperanno i soldati del 2° Corpo d’Armata polacco residenti in Polonia e all’estero e le loro famiglie, i presidenti delle più grandi organizzazioni di veterani, nonché i rappresentanti delle più alte cariche dello Stato polacco e le autorità italiane. La ricorrenza di quest’anno è particolarmente importante, perché coincide con il centesimo anniversario delle relazioni diplomatiche tra Italia e Polonia.
I giornalisti interessati a seguire l’evento devono accreditarsi entro le ore 09:00 di giovedì 10 maggio inviando una mail a: anna.wawrzyniak@msz.gov.pl comunicando i seguenti dati:
Nome – Cognome – Testata - Funzione (giornalista, fotografo, operatore video, operatore audio ecc) - Numero documento di identità - Data di nascita - Numero di telefono - Indirizzo e-mail
Dopo la data indicata gli accrediti non verranno accettati.
Questi i principali eventi che avranno luogo nell’ambito delle celebrazioni e quelli collaterali.
Tutti gli eventi sono aperti al pubblico ad esclusione della cerimonia del 18 maggio al Cimitero Militare Polacco di Montecassino.
Le celebrazioni ufficiali, organizzate dall`Ufficio polacco per i Reduci di Guerra e Vittime di Persecuzioni, si svolgeranno nei luoghi che rammentano quella che fu una delle più cruenti e significative battaglie della Seconda guerra mondiale.
Si comincia giovedì 16 maggio alle ore 17 a Mignano Monte Lungo (Caserta) dove avrà luogo una cerimonia commemorativa nel Sacrario Militare ove riposano i soldati italiani caduti durante la Campagna d’Italia dopo l’adesione del Paese alle forze alleate nel settembre del 1943.
Venerdì 17 maggio alle ore 17.00 le celebrazioni si terranno a Piedimonte di San Germano (Frosinone), conquistato il 25 maggio 1944 dai soldati polacchi. I combattimenti di Piedimonte di San Germano sono passati alla storia come “la piccola Stalingrado”. Qui avrà luogo la deposizione di fiori al Monumento ai Caduti di tutte le Guerre e la commemorazione al Monumento del 6. Reggimento Corazzato “Dzieci Lwowskie” (Bambini di Leopoli).
Sabato 18 maggio alle ore 17.00 si svolgerà l’evento principale di commemorazione della battaglia: la cerimonia patriottico-religiosa nel Cimitero Militare Polacco di Montecassino, dove verrà celebrata una messa solenne seguita da una cerimonia commemorativa dedicata ai Caduti del 2 Corpo d`Armata Polacco. Accesso consentito solo dietro invito o accredito.
Le celebrazioni si chiuderanno domenica 19 maggio alle 12.30 a San Vittore del Lazio (Frosinone), luogo in cui nel 1944 si trovava il primo provvisorio cimitero di guerra, con una commemorazione solenne al Monumento ai Caduti del 2. Corpo d`Armata.
Eventi collaterali
15 maggio: ore 10.00, Cassino, piazza XV Febbraio - Inaugurazione della statua in memoria dell’Orso Wojtek che dal 1942 al 1947 servì fedelmente il 2° Corpo d’Armata polacco del Generale Władysław Anders. L’orso Wojtek era la mascotte dell’Armata di Anders. Il piccolo orsacchiotto adottato nel 1942 dai soldati polacchi diventò presto un grande orso, buono e pacifico. Arruolato con tanto di tesserino militare nell’Armata, con il grado di caporale, condivise con essa tutte le esperienze di combattimento della Campagna d’Italia. Uno dei tanti racconti narra dell’aiuto prestato ai soldati durante la battaglia di Montecassino, portando le casse di munizioni, anche se non è mai stato direttamente sulla linea del fronte. Evento organizzato dal Comune di Cassino, alla presenza del segretario di stato sen. Anna Maria Anders, figlia del generale Władysław Anders.
15 maggio: ore 12.00, Abbazia di Montecassino - Inaugurazione di due mostre: “L’Armata di Anders – Il Sentiero della Speranza” che illustra l’epopea del II Corpo di Armata polacco. “Dalla terra inumana in Italia – soldato e artista”, che presenta le opere del pittore Tadeusz Wojnarski che combatté con l’esercito di Anders nella battaglia di Montecassino. Evento a cura dell’Ambasciata di Polonia alla presenza della Rev.ma Dom Donato Ogliari, del segretario di stato sen. Anna Maria Anders, dell’incaricato d’affari a.i. Szymon Wojtasik e delle autorità del Comune di Cassino.
16 maggio: ore 19.30, Cassino, piazza Diamare - Concerto dell’Orchestra dell’Esercito Polacco.
17 maggio: ore 18.30, Piedimonte di San Germano - Concerto dell’Orchestra dell’Esercito Polacco.



Fonte: Redazione
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it