30 Novembre 2020
[]
[]
News

L’Istituto Svizzero 'rilancia' i film “Pane e cioccolata” e “7 uomini d’oro”

14-01-2019 18:49 - Arte, cultura, turismo
GD - Roma, 14 gen. 19 - Nell’ambito dell’esposizione cinematografica "Backdrop Switzerland, la Svizzera vista attraverso un secolo di film stranieri", organizzata dall’Istituto Svizzero al Teatro dei Dioscuri di Roma fino al 30 gennaio 2019, verranno presentati giovedì 17 (rispettivamente alle 18,30 e alle 20,30) due film storici del cinema italiano in collaborazione con il Centro sperimentale di cinematografia Cineteca Nazionale.
"Pane e cioccolata" (1973), film multipremiato di Franco Brusati con Nino Manfredi, affronta il tema dell’emigrazione italiana in Svizzera con momenti sia drammatici che umoristici. Il film ebbe un grande successo sia critico che popolare in Italia e in Svizzera per la sua sottile riflessione sui clandestini, tema sempre di attualità.
La commedia "7 uomini d’oro" (1965) di Mario Vicario, edizione appena restaurata dal CSC, è un film d’azione che ci porta in una Ginevra di sapore vintage, dove l’oro delle banche fa sognare una banda di rapinatori internazionali a ritmo dello swing degli anni Sessanta.
Una grande opportunità per scoprire o riscoprire film iconici della storia del cinema italiano che vedono come protagonista la Svizzera e i suoi clichés, tra cui le banche, l’emigrazione e i paesaggi alpini.
L’evento Backdrop Switzerland è curato dall’Istituto Svizzero, in collaborazione con Istituto Luce-Cinecittà, MIBAC – Ministero per i Beni e le Attività Culturali, RSI – Radiotelevisione Svizzera, SRG SSR – Società Svizzera di Radiotelevisione, Cinémathèque Suisse e il Comune di Minusio.


Fonte: Carlo Rebecchi
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it