29 Novembre 2020
[]
[]
News
percorso: Home > News > Economia

L´analisi politica di Pierfrancesco Frerè: Renzi guarda a Europa, Grande Coalizione d´obbligo

02-06-2017 16:40 - Economia
Il segretario del PD, Matteo Renzi
Il segretario del PD, Matteo Renzi
Forse a molti non è chiaro quello che sta accadendo tra Pd, Fi ed M5S. Una mutazione genetica alla luce della nuova UE ma orfana della Gran Bretagna. Dove la Francia vive con una coalizione destra-centro-sinistra e dove la Germania per prima ha sdoganato l´alleanza tra popolari e socialisti.
Matteo Renzi ha capito per primo che l´unica strada percorribile è quella di un accordo con i centristi moderati, lasciando a Grillo il ruolo di urlatore di facciata, come nella migliore tradizione dell´opposizione di Sua Maestà.
Del resto è quello che vuole il comico genovese, consapevole che i 5 Stelle non sono pronti per governare, come dimostra il caso Roma, ne tantomeno per allearsi con gli altri partiti trattati alla stregua di affamatori del popolo.
Renzi e Berlusconi hanno invece un interesse speculare: quello di circoscrivere il peso politico delle rispettive ali, sinistra (Bersani) e destra (Salvini). Ridimensionando anche i cespugli centristi.
In tal senso anche la polemica sulla data delle elezioni appare fuorviante. In un´Europa che lotta contro l´egemonismo di Trump, l´unica cosa importante è una minima stabilità al centro. Soprattutto adesso che i numeri delle alleanzesono più risicati dopo il falimento dell´ultimo giro di riforme.

dal sito: www.lagiornatapolitica.it


Fonte: www.lagiornatapolitica.it
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it