04 Dicembre 2020
[]
[]
News
percorso: Home > News > Ambasciate

Italia dona medicine al Niger per combattere l'epidemia di meningite

28-01-2019 18:26 - Ambasciate
GD - Niamey - L'Ambasciata italiana in Niger, guidata da Marco Prencipe, ha fornito alle autorità sanitarie del Paese africano farmaci per un valore stimato 46,8 milioni di franchi CFA per il trattamento della meningite. La donazione è essenzialmente composta da una grande quantità di "Ceftriaxone" da 1 grammo che, secondo i funzionari del Ministero della sanità pubblica, servirà a trattare più di 3.000 pazienti affetti da tutte le forme di meningite, dalla più semplice alla più acuta.
"Questo lotto di farmaci è tempestivo perché siamo nelle prime fasi di un'epidemia. Questo ci permetterà di posizionare questo grande quantità in tutte le aree a rischio di essere mirati, secondo i dati 2018 del laboratorio. Poi si tratta di coprire i nostri fabbisogno stimato nel piano nazionale della risposta contro il meningococco 2019. In effetti, questo dono copre già metà dei bisogni. Questo rafforza il nostro sistema sanitario ", ha detto il capo di Stato maggiore del ministero della Sanità Pubblica che ha ricevuto questa donazione.
Questa donazione rafforza il sostegno dell'Italia al Niger nel settore sanitario. "Dal mese di aprile 2018, il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale d'Italia, ha messo a disposizione del Stato nigeriano, farmaci e dispositivi medici per un totale di oltre 300 milioni di franchi CFA", ha detto l'incaricato d'affari dell'ambasciata italiana in Niger, secondo il quale questa donazione rafforzerà il sistema di supporto già messo in atto dal governo nigeriano e le relazioni di cooperazione tra i due Paesi.


Fonte: Redazione
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it