07 Luglio 2020
[]
[]
News
percorso: Home > News > Ambasciate

Italia-Iran: sottosegretario Amendola incontra alla Farnesina il viceministro Esteri di Teheran

19-04-2018 09:44 - Ambasciate
Il viceministro degli Esteri per gli Affari Politici iraniano, Abbas Araqchi.
Il viceministro degli Esteri per gli Affari Politici iraniano, Abbas Araqchi.
GD - Roma, 19 apr. 18 - Il sottosegretario agli Affari esteri e alla Cooperazione internazionale, Vincenzo Amendola, ha incontrato alla Farnesina il viceministro degli Esteri per gli Affari Politici iraniano, Abbas Araqchi.
Assistito dall´ambasciatore Luca Giansanti, direttore generale per gli Affari politici del Ministero degli Esteri, Amendola ha discusso con l´esponente del Governo della Repubblica Islamica dell´Iran la questione delle crisi regionali, con particolare riferimento a Siria e Yemen.
Sulla Siria il sottosegretario Amendola ha ribadito la posizione del Governo italiano (ricordata recentemente dal presidente del Consiglio Paolo Gentiloni e dal ministro degli Esteri Angelino Alfano) sottolineando che l´Italia, nel sostenere gli alleati storici, è contraria ad una escalation di violenze e condanna in modo deciso l´uso di armi chimiche. Per questo il nostro Paese auspica che tutte le parti coinvolte, incluso il presidente della Siria Bashar al-Assad, si impegnino seriamente e pienamente nel processo guidato dalle Nazioni Unite e sostengano il lavoro dell´inviato speciale Onu Staffan de Mistura.
Amendola e Araqchi hanno quindi convenuto sulla necessità di investire sul dialogo al fine di affrontare e risolvere le principali crisi regionali.
Al centro dei colloqui, inoltre, è stato l´accordo sul nucleare iraniano, il JCPoA. Il sottosegretario ha posto in evidenza al suo interlocutore iraniano che l´Italia sostiene l´accordo in tutte le sedi e ne chiede piena attuazione da parte di tutti gli attori coinvolti. Come sottolineato sia dalla UE che dal segretario generale delle Nazioni Unite, il JCPoA, ha spiegato Amendola, è un accordo nell´interesse di tutta la comunità internazionale ed è cruciale per la sicurezza e la stabilità della regione.


Fonte: Carlo Rebecchi
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account