15 Agosto 2020
[]
[]
News
percorso: Home > News > Economia

Italia-Cina: Nanjing Lishui “Four New” Actions Conference avvia collaborazione per ripresa economica

16-06-2020 21:09 - Economia
GD - Shanghai, 16 giu. 20 - La Sino-Italian Innovation Town al centro della nuova cooperazione industriale tra Italia e Cina.Si è tenuto il 16 giugno, a Shanghai, la “Four New” Actions – New Industry Promotion Conference. Durante l’evento, la Nanjing Lishui Economic Development Zone e Chic Group hanno firmato l’accordo per la costruzione congiunta della Sino-Italian Innovation Town, un parco industriale dedicato all’innovazione scientifico-tecnologica che sorgerà nel distretto di Lishui, il
primo progetto frutto di sforzi comuni di Cina e Italia in direzione della ripresa economica dopo la pandemia globale.
La Innovation Town è stata progettata interamente da Chic Group, incaricata anche della fase di attrazione degli investimenti e dell’operatività del progetto. Sulla base dei vantaggi geografici di Lishui e dell’expertise strategica italiana nel campo della scienza e della tecnologia, la Innovation Town servirà laboratorio di collaborazione per lo sviluppo di scienza, tecnologia ed innovazione a Nanchino.
Xue Fengguan, segretario del comitato del distretto di Lishui di Nanchino, Zhu Kecheng, presidente del distretto di Lishui CPPCC, Xia Yun, membro permanente del distretto di Lishui, e altri esponenti governativi hanno assistito alla cerimonia. Cathy Shao, Project Manager della Camera di Commercio Italiana in Cina, Shanghai e Suzhou Office, e Cristiano Varotti, responsabile del Desk Cinese dell’ENIT Ente Nazionale per il Turismo, e altri importanti rappresentanti di aziende italiane hanno partecipato all'evento. Più di 150 rappresentanti dei dipartimenti governativi e delle imprese hanno partecipato alla firma dell'accordo di costruzione congiunta.
Inoltre, gli ospiti istituzionali e delle imprese italiani che non hanno potuto presenziare personalmente all’evento a causa delle restrizioni di viaggio vigenti, hanno inviato i loro messaggi di augurio: Cesare Romiti, fondatore della Fondazione Italia Cina ed ex CEO di FIAT; Marco Bettin, direttore operativo della Fondazione Italia Cina e segretario generale della Camera di Commercio Italo Cinese; Vincenzo Lipardi, segretario generale dell'Alleanza Sino-Italiana per le imprese dell'innovazione scientifica e tecnologica e presidente di SPICI; Marco Tortoioli Ricci, presidente nazionale dell'AIAP (Associazione Italiana Design della Comunicazione Visiva); Daniel Kraus, ex vicedirettore generale di Confindustria; Claus Frimand, general manager di Ludens Entertainment e Daniele Solari, partner di International Business Alliance (IBA) e specialista di PR e Marketing.
Attraverso video messaggi di congratulazioni hanno espresso grande fiducia nella costruzione del Sino-Italian Innovation Town.
Sino-Italian Innovation Town: costruire una smart town di livello nazionale , la Sino-Italian Innovation Town, situata nella zona di sviluppo economico di Lishui, un distretto di Nanjing, capitale della Provincia di Jiangsu, occupa un’area di oltre 1,2 kmq (1.800 mu) situata nei pressi del parco ecologico del lago Sanshan in una posizione strategica per l’accesso ai trasporti e alle vie di comunicazione.
Il progetto rientra nell'ambito della "Belt and Road Initiative", ha come pilastri la collaborazione bilaterale sino-italiana e i “Four New”: new technology, new industry, new commercial activities, new systems, e si impegna a costruire una città intelligente di rilevanza nazionale che integri risorse dedicate alla ricerca & sviluppo, con il supporto di servizi, spazi per uffici e aziende, ma anche lifestyle, attività di leisure e intrattenimento, favorendo l’integrazione di talenti internazionali, rendendola una smart city che soddisfi le loro esigenze sia lavorative, che di istruzione e tempo libero. La costruzione del Sino-Italian Innovation Town prenderà forma entro il 2025 e sarà una testimonianza importante dell’ alta qualità dello sviluppo di Nanchino.
Xue Fengguan, segretario del Comitato Distrettuale, nel suo discorso di apertura dei lavori ha condiviso gli aspetti chiave di Lishui. In esordio ha confermato il ruolo importante di Shanghai, città in cui si è svolto l’evento, come porta di accesso privilegiato per Lishui. Mr Xue ha affermato che “Lishui ha “acquisito slancio", sta “acquisendo slancio" e continuerà ad “acquisire slancio", accelerando la sua fase di sviluppo per entrare nella top 20 delle prime 100 regioni del Paese”, ed ha invitato i suoi più sinceri inviti alle imprese partecipanti a Lishui.
Marcello Tsai, CEO di Chic Group, ha affermato che “l'Italia è stata gravemente colpita dalla pandemia e le industrie devono
urgentemente trovare la via di uscita dalla crisi nei mercati esteri. Allo stesso tempo, la Cina sta adottando molteplici misure per promuovere attivamente i consumi. Anche Chic Group coglierà questa opportunità per costruire canale di comunicazione privilegiato tra Italia e Cina, aprendo un nuovo capitolo di cooperazione industriale internazionale”.
Nel 2020 ricorre il 50° anniversario dell'istituzione delle relazioni diplomatiche tra Cina e Italia, nonché l'Anno della cultura e del turismo tra i due paesi. In questo frangente, Cina e Italia rafforzeranno la cooperazione bilaterale e gli scambi nei settori economico e turistico, per contrastare congiuntamente l’ impatto della pandemia. Inoltre la cerimonia della firma per l’avvio
dei lavori della Sino-Italian Innovation Town avviene nel contesto della Nanjing Tech Week 2020, evento internazionale dedicato all’ innovazione, per lanciare un messaggio positivo di solidarietà economica reciproca tra i due Paesi e di cooperazione internazionale negli ambiti della scienza, tecnologia, economia e cultura.
Lishui punta a diventare un polo di riferimento nazionale e internazionale per la collaborazione Cina-Italia.
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it